“Non sono gay”, Wentworth Miller nega i rumors

"Siamo sul set per 14 ore al giorno, cinque giorni la settimana

da , il

    “Siamo sul set per 14 ore al giorno, cinque giorni la settimana. E’ una cosa che non lascia molto tempo per socializzare, non ho molte occasioni per avere un appuntamento. In ogni caso, per un futuro molto prossimo guardo ad una moglie e ad un figlio.”

    E’ la risposta di Wentworth Miller a quanti, nei giorni scorsi, avevano ipotizzato che fosse gay, e addirittura fidanzato con Luke McFarlane. Una fonte anonima della Fox, dopo aver dichiarato che “Wentworth e Luke stanno segretamente insieme da sei mesi, ma la cosa è tenuta nascosta perché Miller non è ancora uscito allo scoperto”, ha inoltre rivelato che a marzo McFarlane ha accompagnato Miller in Corea, dove l’attore di Prison Break ha girato uno spot per la Bean Pole Jeans. “Sta diventando veramente difficile lavorare con Wentworth – ha concluso la fonte – Oltre alla pressione per il telefilm è molto nervoso perché tutti gli chiedono se è gay”. Molti siti americani insinuano che in realtà potrebbe essere proprio la Fox a non volere che Miller esca allo scoperto, anche se, sottolineano, non potrebbero fermarlo legalmente, ma solo ‘(s)consigliarlo’. Quanto a Miller, ha concluso: “Certe persone mi immaginano con una donna, certe con un uomo e altre con entrambi, ma per me non è un problema l’importante è che continuate a seguirmi!”