Elisabetta Canalis, non convince l’esordio in Leverage

Non convince l'esordio della Canalis in Leverage, l'ex velina ha interpretato una spia di origine italiana: The Italian

da , il

    Strano a dirsi, ma la performance di Elisabetta Canalis nella terza stagione di Leverage non ha convinto né i siti né i blogger americani. L’ex velina, conosciuta più che altro con l’apposizione “la fidanzata di George Clooney”, ha debuttato nella serie americana della TNT Leverage qualche sera fa. La 31enne manco a dirlo ha interpretato “The Italian”, una spia italiana che tenta il personaggio interpretato da Timothy Hutton, Nate. Alla Canalis restano ancora quattro episodi per dimostrare al pubblico americano che quella del 20 giugno è stata solo una défaillance.

    Come si legge sul blog Celebitchy.com, postato sul sito madre Pop Sugar: “Il debutto di Elisabetta in uno show della tv via cavo la mostra pronunciare frasi del genere ‘So perché sei qui, penso che sia carino, ma si tratta di una questione di sicurezza nazionale’“, come si legge sul blog quando pronuncia questa frase “muove la testa pensando di recitare la parte della ragazza, di dirlo in modo civettuolo“. Per non parlare del suo accento, vada che la Canalis stava interpretando un’agente speciale di origine italiano, ma per il blog Celebitchy.com è troppo. “Mio Dio, il suo accento è fortissimo. Ok, voglio dire capisco è italiana, deve recitare con un accento italiano, ma nonostante io abbia un buon orecchio per gli accenti non ho potuto capire neanche la metà delle battute di Elisabetta. Immagino che lei e Clooney non si intrattengano spesso in conversazioni argute“. L’autore a questo punto cita anche un’intervista di Timothy Hutton, star di Leverage, che rispondeva alla più classica delle domande: com’è stato lavorare con la Canalis sul set?Lavorare con lei è stato grandioso. È una ragazza adorabile e ha portato molto entusiasmo sul set. Era così contenta di lavorare allo show e ha lavorato così duramente ed era preoccupata che il suo accento si sentisse molto. Sta lavorando molto duramente per limarlo mentre noi volevamo che lei avesse quel accento”, ha detto la star della serie TNT. Polemico ancora il blog: “Sì, Timothy hai appena pagato un assegno a Clooney. Alla fine – continua – è stato Clooney che le ha comprato la parte. Se fossi in Elisabetta, vorrei essere ripagata. E se fossi Clooney, ne vorrei uno pure. Niente sesso spinto per una settimana, hanno deciso di comune accordo“. Gli utenti di JustJared sono un po’ più gentili, ma sottolineano sempre il fatto che la Canalis ha ottenuto quella parte solo perché è la fidanzata della star di E.R. Fra le voci critiche, c’è qualcuno che spezza qualche lancia in favore della bella ex velina: ““Non vedo l’ora di rivederla”, scrive The Truth. Vedremo di cosa è capace la bella sarda nei prossimi episodi della serie… Ai posteri l’ardua sentenza.