Nomine Rai: Leone a Rai 1, Teodoli a Rai 2, Vianello a Rai 3 e Orfeo al Tg1

Nomine Rai: Leone a Rai 1, Teodoli a Rai 2, Vianello a Rai 3 e Orfeo al Tg1

Nominati i nuovi direttori di rete della Rai: Giancarlo Leone è il nuovo direttore di Rai Uno, Angelo Teodoli di Rai Due e Andrea Vianello di Rai Tre

    nuovi direttori rai uno rai due raitre giancarlo leone angelo teodoli andrea vianello

    E’ stata la settimana decisiva per le nomine rai. Dall’ultimo consiglio di amministrazione della Rai sono finalmente usciti i nomi dei tre nuovi direttori di Rai Uno, Rai Due e Rai Tre. Confermati tutti i rumors: sulla poltrona di Rai Uno si siederà Giancarlo Leone, su quella di Rai Due Angelo Teodoli mentre Andrea Vianello ha conquistato la direzione di Rai Tre. Nominato anche il nuovo direttore del Tg1: Mario Orfeo.

    Giancarlo Leone, che dal 2006 ricopre la carica di vicedirettore generale della Rai e attualmente a capo dell’area intrattenimento, ha dunque compiuto il grande salto verso la direzione di Rai Uno, in sostituzione di Mauro Mazza. L’ormai ex direttore dell’ammiraglia di Viale Mazzini potrebbe ora andare a finire sulla poltrona di Presidente di Rai Cinema, occupata dal 2004 da Franco Scaglia.

    Su Rai Due è giunta al termine l’era di Pasquale D’Alessandro, iniziata nel luglio 2011 dopo l’esperienza alla direzione di Rai 5: a raccoglierne la pesante eredità sarà Angelo Teodoli, già a capo dei palinsesti. Il nuovo direttore avrà l’arduo compito di risollevare gli ascolti e rilanciare la seconda rete pubblica, da anni in crisi d’identità. Per D’Alessandro, invece, si prospetta l’ipotesi di gestire un canale tematico della Rai.

    Il valzer di sostituzioni non ha risparmiato neanche la direzione di Rai Tre: sulla poltrona di direttore precedentemente occupata da Antonio Di Bella (che era tornato in carica, dopo alterne vicende, nel settembre 2011) è approdato Andrea Vianello, volto noto del terzo canale Rai, già giornalista e conduttore di Enigma e Mi Manda Raitre, attualmente al timone del programma mattutino Agorà. Anche Di Bella non rimarrebbe di certo a mani vuote: il giornalista 56enne potrebbe volare a Parigi o negli Stati Uniti con l’incarico di corrispondente.

    Cambia anche la direzione del Tg1: per la sostituzione del direttore ad interim Alberto Maccari circolavano i nomi di Marcello Sorgi, Mario Orfeo e Monica Maggioni (che poteva diventare la prima donna a capo della testata di Rai Uno). La scelta alla fine è ricaduta su Orfeo (con cinque voti favorevoli e quattro contrari), attuale direttore de Il Messaggero e già direttore del Tg2 dal 2009 al 2011.

    427

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RaiRai 1Rai 2Rai 3CdA Rai

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI