Nel Nome del Male, Bentivoglio debutta nella fiction con Sky

Nel Nome del Male, Bentivoglio debutta nella fiction con Sky

Sky Cinema presenta un nuovo titolo fictional, una miniserie in due parti in onda il 2 e il 3 giugno: si tratta de Nel Nome del Male, che vede il debutto di Fabrizio Bentivoglio nella fiction tv

da in Fiction italiane, Sky, Miniserie, Sky Cinema
Ultimo aggiornamento:

    Una scena de Nel Nome del Male

    Va in onda il 2 e 3 giugno la miniserie Nel Nome del Male, prodotta da Sky Cinema, che segna il debutto di Fabrizio Bentivoglio nella fiction tv. Alla regia Alex Infascelli.

    Dopo il successo di Quo Vadis, Baby? e Romanzo Criminale, e mentre si sta girando Moana, Sky Cinema presenta ai telespettatori la suo nuova fatica fictional: si tratta de Nel Nome del Male, miniserie ambientata nel torbido mondo delle sette sataniche guardato attraverso gli occhi di un padre che va alla ricerca del proprio figlio, scomparso tra le maglie di una di queste congragazioni senza scrupoli. Giovanni Baldassi, questo il nome del protagonista, è interpretato da Fabrizio Bentivoglio, per la prima volta in un titolo fictional. Un ruolo non certo banale, che vede il protagonista scendere agli inferi per cercare di salvare il figlio, scoprendo nel contempo il proprio lato oscuro.


    Di certo non è un progetto fictional molto comune: al di là del tono e della storia, non propriamente ‘gigiona’, la miniserie vede alla regia Alex Infascelli, premiato regista di Almost Blue, e una realizzazione in HD. Del resto le produzione Sky mantengono un sapore cinematografico, e non solo perché i primi due esperimenti sono trasposizioni di film italiani: dalla scrittura alla cura nella realizzazione, i titoli Sky si staccano dalla media delle produzioni fictional italiane, pur mantenendo non proprio altissimi i costi di realizzazione.

    Il debutto nella fiction di Bentivoglio, quindi, non avviene con un titolo ‘strettamente commerciale’: il personaggio di Baldassi, “un uomo che ha nascosto le proprie origini contadine costruendosi un’armatura borghese: una bella moglie, la fabbrica, il Suv… è un uomo apparentemente appagato, ma il suo benessere materiale cela profonde insoddisfazioni emotive” come si legge nella presentazione della miniserie, gli ha dato non poco filo da torcere. “Mi ha fatto pensare al Visconte dimezzato di Calvino – ha dichiarato Bentivoglio – Giovanni è buono e crudele allo stesso tempo“. Un personaggio doppio, che può far ben emergere le qualità interpretative di Bentivoglio: non ci resta che seguire Nel Nome del Male.

    (Foto: Sky)

    435

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Fiction italianeSkyMiniserieSky Cinema