NBC tratta il rinnovo dei protagonisti di The Office e pensa ad uno spinoff con Rainn Wilson

NBC tratta il rinnovo dei protagonisti di The Office e pensa ad uno spinoff con Rainn Wilson

NBC vuole uno spinoff di The Office con Rainn Wilson - e intanto tratta per il rinnovo dei protagonisti della celebre sitcom, cui il contratto scade questa stagione

    aip_rainn wilson

    A tre anni dalla prima volta che se ne è parlato, lo spinoff di The Office è un passo più vicino alla realtà: secondo Deadline, lo show potrebbe debuttare l’anno prossimo, in midseason, e vedrà protagonista Dwight Schrute/Rainn Wilson. La serie sarà sempre una comedy, non lavorativa ma familiare, e sarà sceneggiata, almeno sulle prime, da Paul Lieberstein, produttore e showrunner della serie NBC.La brutta notizia? La creazione dello spinoff potrebbe significare l’addio, del tutto o parziale, di Wilson da The Office, serie che NBC vorrebbe rinnovare per una nona stagione, dovendo però fare i conti con un cast richiestissimo.

    Lo spinoff di The Office è ad un passo dal diventare realtà: protagonista, nelle intenzioni della NBC, dovrebbe essere Dwight Schrute e il suo bed & breakfast con tre aree tematiche per le camere – ‘America, Irrigation, e Nighttime’- creato nella fattoria di famiglia e più volte citato e visto nella serie – in una puntata vi soggiornarono Jim e Pam.

    Lo show dovrebbe essere lanciato nel 2013, la midseason della prossima stagione, ma sarà introdotto gradualmente in The Office: secondo quanto rivelato da Deadline, lo spinoff è nato per scherzo, ‘per anni – spiega una fonte anonima – Paul e Rainn Wilson per anni hanno scherzato sulla vita di Dwight nella fattoria, sulla sua famiglia, e su quanto deve essere difficile gestire un bad and breakfast, e piano piano questo scherzo si è trasformato in un potenziale show’.

    NBC ha dato il via libera al progetto, che racconterà la lotta di una famiglia multigenerazionale per sopravvivere alla difficoltà di mandare avanti una fattoria/bad and breakfast rimanendo uniti; tra i produttori ci sarà Ben Silverman, ex presidente NBC che per primo lavorò sull’idea dello spinoff , mentre mancherà Greg Daniels , già impegnato con The Office, Parks & Recreation e Friday Night Dinner (tra i pilot del futuro ordinati da NBC).

    Nello spinoff potremmo rivedere anche un altro volto noto della serie originale, Mose interpretato da Mike Schur (creatore di Parks & Rec e già sceneggiatore di The Office), mentre non è chiaro se l’eventuale successo della nuova serie significhi l’addio di Rainn Wilson da The Office: come i fan della serie sanno, i semi per una partenza di Dwight sono stati già piantati, ad esempio quando a sostituire l’uscente Michael Scott (Steve Carell) è stato Andy (Ed Helms) e non Dwight, scontento e in cerca di qualcosa di nuovo, come dimostra il colloquio a Tallahassee con il nuovo boss Robert California (James Spader).

    I problemi non mancano neanche per The Office, ancora non rinnovata per una nona stagione – considerata comunque sicura – visto che manca il rinnovo del contratto di personaggi del calibro di Ed Helms, John Krasinksi e Mindy Kaling: il primo è in trattative per il sequel del sequel di Hangover, Krasinski ha già fatto sapere che questo potrebbe essere la sua ultima stagione e la Kaling sta sceneggiando una sua sitcom animata, sempre per NBC.

    563

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI