NBC rinnova Smash per una seconda stagione

NBC rinnova Smash per una seconda stagione: lo show andrà in onda l'anno prossimo, probabilmente per 15 episodi

da , il

    NBC ha rinnovato Smash per una seconda stagione, una mossa da un lato non scontato visto che lo show continua a perdere un po’ di ascolti, ma dall’altro attesa considerato anche che, visto il traino di The Voice, lo show è la miglior nuova serie drammatica dopo un debutto fatto di 11.44 milioni di telespettatori e 3.8 rating; e ancora oggi, dopo che il settimo episodio trasmesso lunedì sera è sceso a 6.56 milioni di telespettatori e 2.2 rating, Smash è una delle serie di punta di NBC con una media di 7.7 milioni di telespettatori e 2.6 rating.

    Dovrebbero essere almeno 15 gli episodi della seconda stagione di Smash, lo show NBC prodotto da Steven Spielberg che racconta la creazione, dalle musiche ai casting, di un musical per Broadway basato sulla vita di Marilyn Monroe, di cui quest’anno ricorre il cinquantenario della morte. Originariamente concepito per Showtime come un documentario sulla creazione di un vero musical di Broadway, lo show è stato poi ripescato da Bob Greenblatt nel frattempo diventato presidente NBC – che nei giorni scorsi ha rinnovato anche Grimm.

    Protagonisti di Smash, in onda anche su Mya quasi in contemporanea con gli Usa, sono un gruppo di attori/sognatori più o meno dotati vogliono il loro momento di gloria, che potrebbero raggiungere grazie a un musical su Marilyn Monroe scritto da Tom (Christian Borle) e Julia (Debra Messing): tra questi wannabe troviamo Karen (Katharine McPhee), che fa la cameriera mentre cerca di sfondare a New York e Ivy, una ballerina veterana (Megan Hilty), che da anni in cerca della sua grande occasione e che ha dalla sua una somiglianza fortissima con la Monroe. Nel cast anche Jack Davenport (è il regista dotatissimo ma amorale) e la producer Eileen (Anjelica Huston) che tenta di mettere in piedi questa produzione dovendo fare i conti con il suo divorzio.

    Nonostante il crollo di ascolti – come dicevamo si è passati da oltre 11 milioni di telespettatori a poco più di 6, mentre il rating è sceso da 3.8 a 2.2, risultati che sono comunque superiori rispettivamente del 100 e del 160% nella fascia del lunedì alle 22 rispetto alla programmazione precedente – NBC ha deciso di dare fiducia a questa serie che tenta di ripercorrere i fasti ‘canterini’ di Glee (accanto alle musiche inedite di Marc Shaiman e Scott Wittman, già autori di Hairspray, ci sono anche cover di canzoni ‘pop’) unendovi trame per un pubblico un po’ più adulto di quello che guarda lo show di Ryan Murphy.