Naufragio Costa Concordia: da Sky Tg24 nuovo audio choc (video)

Naufragio Costa Concordia: da Sky Tg24 nuovo audio choc (video)

    Francesco Schettino Costa

    Come prevedibile, col passare dei giorni spuntano nuovi audio delle comunicazioni tra il comando della Costa Concordia e la terraferma dopo l’impatto della Costa Concordia con l’isola del Giglio. Dopo le telefonate choc tra Schettino e De Falco, ecco l’audio delle prime comunicazioni radio tra la Capitaneria di Porto, sollecitata dalle segnalazioni giunte alle forze dell’ordine contattate dai passeggeri impauriti a bordo della nave – già con indosso i giubbotti di salvataggio – e il comando che minimizza l’accaduto. Sono le 22.15, la Concordia imbarca acqua e il comandante lo sa, ma nel primo contatto con Livorno si parla di black-out. Di seguito l’audio diffuso da Sky Tg24.

    Dopo le telefonate tra Schettino e De Falco che hanno scosso l’Italia, si moltiplicano le indiscrezioni sui documenti in mano agli inquirenti per la ricostruzione dell’incidente e delle fasi successive, per stabilire con esattezza le responsabilità e la successione degli eventi post-impatto, relativamente anche ai motivi del ritardato mayday.

    Mentre si indaga sulle possibili responsabilità della Costa Crociere – qualcuno sospetta che sia stata la società a chiedere al comandante di minimizzare, circostanza tutta da verificare e che non allievierebbe le ‘colpe’ del comandante – e iniziano a spuntare le telefonate della Costa, che pare abbia richiesto a caldo l’intervento di una ditta per ‘tappare una piccola falla’ nello scafo (fuorviata probabilmente dalle notizie avute dal comando), la stampa cerca di raccogliere tutti i materiali da divulgare a lettori e telespettatori che da venerdì hanno gli occhi puntati sul relitto della Concordia.

    Ecco spuntare, quindi, la prima comunicazione tra la Capitaneria di Livorno e il comando della Costa Concordia, La voce non è quella del comandante.

    In basso, invece, l’operatore rario della Capitaneria di Livorno racconta quanto contenuto in quella stessa comunicazione nelle interviste rilasciate nei giorni scorsi, confermando gli scenari inquietanti dovuti al ritardo del mayday.

    Ne approfittiamo per mostrarvi anche un altro video di Sky Tg24 relativo alle ‘accuse’ rivolte dagli ufficiali delle forze ‘di terra’ alla mancata comunicazione tempestiva dei reali problemi della Concordia.

    Ora si attende che vengano messi in circolazione i video registrati dalla Guardia di Finanza e dalla Guardia Costiera che sembra smentiscano anche le dichiarazioni rese da Schettino ai Pm di Grosseto circa la sua manovra di accostamento a riva, in attesa che prima o poi vengano dettagliatamente rese note le risultanze della scatola nera. Siamo ancora all’inizio (o siamo già alla frutta?).

    454

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN InformazioneSky tg24VideoNaufragio Costa Concordia