My Name Is Earl, Sutherland & McCollough, Sag/Aftra: novità

My Name Is Earl, Sutherland & McCollough, Sag/Aftra: novità

Due petizioni per My Name Is Earl; Pace fatta tra Kiefer Sutherland e Jack McCollough?; Sì dei membri Sag/Aftra al nuovo contratto sui commercials - Anticipazioni, novità, casting news, gossip e spoiler dalle serie tv americane e dalla tv made in Usa

    My Name Is Earl, Ethan Suplee

    Salvare Earl: è la mission di Ethan Suplee e dei fan di Earl, che hanno iniziato due petizioni (una di ringraziamento preventivo alla Fox e una su Twitter) per salvare la serie.

    My Name Is Earl, lo ricordiamo, è stata cancellata dalla NBC, ma sono due le reti interessate allo show, la Fox e la TBS; qui trovate il thread di ringraziamento, qua invece la petizione su Twitter.

    Pace fatta tra Kiefer Sutherland e Jack McCollough? Le due celebrities hanno emesso un comunicato congiunto nel quale il primo si dice “sinceramente dispiaciuto” che McCollough sia rimasto ferito a causa della sua testata, mentre il secondo “apprezza le dichiarazioni” di Sutherland e gli “augura ogni bene”.

    Le dichiarazioni, in particolare, sono quelle fatte da Sutherland nel “Late Night With Jimmy Fallon“, show nel corso del quale il protagonista di 24 ha ribadito il suo dispiacere per l’accaduto, ossia la testata da lui data al designer. Non è però chiaro se McCollough ritirerà la denuncia per cui Sutherland deve presentarsi di fronte alla corte il 22 giugno con l’accusa di aggressione di terzo grado.

    Sempre nel corso del Late Night, inoltre, Sutherland ha anticipato che prima o poi vedremo un filmato con tutti i bloopers di 24: “Lo show è molto serio, ha spiegato l’attore, e quando qualcosa fa storto è incredibilmente divertente. Abbiamo salvato tutti i bloopers per una futura release“.

    I membri di Sag e Aftra, infine, hanno approvato l’accordo sui commercials recentemente raggiunto con le agenzie di pubblicità: in particolare, il 93.8% dei membri dei due sindacati degli artisti radiofonici, televisivi e cinematografici hanno detto sì al nuovo patto, che scadrà il 31 marzo 2012

    468