My Name is Earl, le novità della terza stagione

My Name is Earl, le novità della terza stagione

Earl trascorrerà del tempo in prigione, mentre Michael Rapaport si unirà al cast

da in My Name is Earl, NBC, Serie Tv, Serie TV Americane, Spoiler, greg-garcia
Ultimo aggiornamento:

    My name is Earl è una serie tv molto carina prodotta dalla 20th Century Fox e trasmessa dalla NBC, che racconta le avventure di Earl, ladruncolo che dopo aver vinto 100.000 dollari grazie al Gratta e Vinci, decide di ‘raddrizzare’ la sua vita seguendo i principi del karma (galeotto fu il programma di Carson Daly, visto da Earl mentre era in ospedale in seguito ad un incidente stradale). Spiegato grossolanamente, il karma è quella cosa per cui ‘ad ogni buona azione ne corrisponde una uguale’, per questo Earl stila una lista di tutte le cose ‘cattive’ che ha fatto, per poi tentare di ‘sistemarle’. (Attenzione, seguono spoiler)

    Sebbene Italia 1 abbia trasmesso solo la prima stagione, in America la serie è giunta alla sua terza stagione, che prenderà il via il 27 settembre, e di cui il creatore della serie, Greg Garcia, ha fornito alcune anticipazioni. La seconda stagione si era chiusa con Earl (Jason Lee) rinchiuso in prigione, auto-incolpatosi per evitare il carcere all’ex moglie Joy (Jaime Pressly). “Earl starà in prigione per un po’, ha detto Garcia, non vogliamo far ricominciare la terza stagione facendo esclamare ai telespettatori ‘Oh guarda, Earl è fuori di prigione’. Fortunatamente per noi, il suo background di ladruncolo gli permette di conoscere un sacco di galeotti, così avremo molti flashback, e ci sarà uno speciale lungo un’ora ispirato a ‘Cops’. Avremo comunque modo di tirarlo fuori di prigione”. Anche se in prigione, la lista di Earl rimarrà comunque al centro dello storyline, anche se, per stessa ammissione di Garcia, “vogliamo più flessibilità, degli intrecci che, al di là della lista, durino per un’intera stagione. Vogliamo mantenere ‘fresca’ la serie, per questo, sebbene la lista resti al centro di tutto, esploreremo nuovi percorsi”. Secondo Garcia, infatti, mettere Earl in prigione dovrebbe portare ad una ‘crescita’ del personaggio: “Eramo preoccupati riguardo al suo cambiamento, pensavamo fosse troppo veloce.

    Per questo lo abbiamo messo in prigione, così potrà veramente ricominciare la sua vita daccapo”. Quanto al cast, la terza stagione vedrà l’ingresso nella serie di Michael Rapaport come regular: l’attore sarà uno dei compagni di prigione di Earl, e per ora altro non si sa del suo personaggio.

    397

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN My Name is EarlNBCSerie TvSerie TV AmericaneSpoilergreg-garcia