$#*! My Dad Says nel mirino del Parents Television Council

$#*! My Dad Says nel mirino del Parents Television Council

$#*! My Dad Says nel mirino del Parents Television Council, che ritiene il titolo troppo esplicito

    Non sappiamo se la nuova serie di CBS, S**t My Dad Says (altrimenti nota come Shit My Dad Says, Bleep My Dad Says e $#*! My Dad Says), passerà alla storia per le sue qualità artistiche, di certo avrà il primato di aver fatto arrabbiare il Parents Television Council ancora prima della sua messa in onda, il che se non è un record, ci si avvicina. $#*! My Dad Says – ufficialmente ordinata da CBS nel corso degli scorsi upfronts – è tratta dall’account di Twitter di tale Justin Halpern (1.5 milioni di followers) e vede William Shatner nel ruolo di Ed Goodson, padre brontolone e battutista, uno capace di dire veramente di tutto, a chiunque, senza peli sulla lingua.

    Poteva una serie così non finire nel mirino dell’equivalente americano del Moige? Ovviamente no, e Tim Winter, presidente del Parents Television Council di Los Angeles, si è detto scandalizzato non tanto perché CBS abbia deciso di sviluppare una serie così triviale, ma perché “il network le ha dato un nome così ‘chiaro’”. In realtà la serie viene anche chiamata Bleep My Dad Says o $#*! My Dad Says, ma “CBS poteva scegliere nomi alternativi, ed invece l’intento choccante ed offensivo è chiaramente dimostrato dalla scelta fatta”, il parere di Winter.

    Ma CBS non si è fatta intimidire, secondo un comunicato stampa lo show sarà per famiglie, aderirà agli standard CBS e non sarà in alcun modo indecente: “Ed i genitori che vedranno lo show e penseranno che non sia adatto – aggiunge la rete – potranno sempre bloccare il programma usando il V Chip”, un congegno elettronico che segnala la presenza di sesso, violenza o altro all’interno dei programmi o di siti web.

    Chi non è toccata dalle polemiche (ma in verità l’intervista è stata rilasciata prima dell’esplosione delle polemiche) è William Shatner, l’attore/protagonista di $#*! My Dad Says ritiene che “faremo la storia della televisione con il primo titolo che si può pensare ma non dire. Sarà lo show più divertente del giovedì e della storia del giovedì televisivo”. Sempre che le polemiche non lo affossino prima…anche se a nostro avviso, pure questa è pubblicità!
    http://livefeed.hollywoodreporter.com/2010/05/parents-group-cbs.html

    429

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI