Muore Giorgio Medail, tra i pionieri di Mediaset

Muore Giorgio Medail, tra i pionieri di Mediaset

    E’ morto ieri all’età di 65 anni Giorgio Medail, popolare volto delle reti Mediaset fin dai suoi primissimi esordi. Autore e conduttore tv, Medail ha praticamente ‘battezzato’ Canale 5 agli inizi degli anni ’80, considerato che fu il primo gestore di una delle prime tv private italiane, Telemilano, che poi si trasformò nell’ammiraglia Fininvest, poi Mediaset. Scompare dopo una lunga malattia.

    Lutto nel mondo della tv privata: scompare Giorgio Medail, tra i pionieri della tv commerciale italiana. Laureatosi in architettura, Medail si dedica però alla comunicazione: a lui l’allora imprenditore edile Silvio Berlusconi affida nel 1975 la direzione di una piccola emittente via cavo nel quartiere residenziale di Milano 2, Telemilano, da cui poi nacque Canale 5.

    Non si risparmiò, accompagnando l’ammiraglia Fininvest/Mediaset nei suoi primi anni di vita anche in video: conduce per Telemilano Polvere di stelle e quando ormai Canale 5 è una realtà consolidata lancia Buongiorno Italia.

    Dal 1997 conduceva per RTL 102.5 Totem, mentre nel 2007 gli viene affidata la guida della Tv delle libertà.
    Così lo salutano gli amici di RTL 102.5: “Una persona perbene, delicata ed educata, di quelli con cui, nel mondo del lavoro e nella vita privata, si vorrebbe sempre avere a che fare. Per tutti noi oggi è un giorno triste. La sua trasmissione Totem era dedicata ai grandi misteri. L’unica consolazione è che il nostro amico Giorgio Medail oggi ha conosciuto il mistero più grande”.

    233

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI