Muore Claudio Capone, voce storica del doppiaggio italiano

Muore Claudio Capone, voce storica del doppiaggio italiano

Che fosse un documentario sulle tigri mandato in onda da Superquark o la voce di Ridge “Mascellone” Forrester in Beautiful, la voce che li doppiava in italiano era sempre la stessa: quella di Claudio Capone, morto improvvisamente ieri all’età di 55 anni mentre si trova in Scozia per lavoro

    claudio capone

    (Foto tratta da: Antonio Genna)

    Che fosse un documentario sulle tigri mandato in onda da Superquark o la voce di Ridge “Mascellone” Forrester in Beautiful, la voce che li doppiava in italiano era sempre la stessa: quella di Claudio Capone, morto improvvisamente ieri all’età di 55 anni mentre si trova in Scozia per lavoro.

    La notizia è stata data da La7 (rete che “si unisce al cordoglio della famiglia ricordando un collega e un amico che ci ha lasciato così inaspettatamente”), per cui Capone era narratore di alcuni documentari e doppiatore dei serial “L’Ispettore Barnaby” e “Wild at heart”; voce storica tra i doppiatori italiani, Capone ha prestato timbro (e, nelle pubblicità, anche il volto) a molti film e telefilm, tra cui ricordiamo “Settimo cielo“, “Guerre Stellari” e “Miami Vice“; oltre ai telefilm, come dicevamo, numerosi i doppiaggi di documentari, soprattutto di carattere storico, naturale e archeologico, mentre tra i divi hollywoodiani da lui doppiati segnaliamo John Travolta, Alan Alda, John Malkovich, Martin Sheen e Chuck Norris.

    304