Mtv lodato dall’Osservatore Romano per programmi sulle mamme teen

Mtv lodato dall’Osservatore Romano per programmi sulle mamme teen

In un editoriale pubblicato ieri sull'Osservatore Romano il quotidiano della Santa Sede ha elogiato Mtv per la messa in onda di programmi ben fatti dedicati al tema della gravidanza tra gli adolescenti

da in Attualità, Digitale Terrestre, Mtv, Programmi TV, Serie Tv, docu-fiction, The Secret Life of the American Teenager
Ultimo aggiornamento:

    I programmi sulla maternità adolescenziale in onda su Mtv, come Mamme per caso, Sixteen and Pregnant e Teen Mom, hanno fatto colpo sull’Osservatore Romano. Ieri infatti in un lungo editoriale intitolato Quelle mamme giovani e dolci firmato da Carlo Bellieni, il quotidiano della Santa Sede ha lodato il canale musicale che fa capo al gruppo Telecom Italia Media per la trasmissione di programmi su un tema, come quello della gravidanza tra teenager, spesso “censurato” dai principali canali generalisti. Elogi inattesi ma sicuramente ben graditi.

    Una piacevole sorpresa è stata per l’Osservatore Romano scoprire che una “televisione di tendenza liberal seguita dai ragazzi per i video musicali, ma anche trasgressiva e sbarazzina” come Mtv possa occuparsi, e molto bene, di un argomento serio qual è la gravidanza tra le teenager attraverso diversi programmi, dai telefilm alle fiction ai docu-reality. Particolarmente gradito al quotidiano della Santa Sede è soprattutto il fatto che queste trasmissioni raccontino “storie di teenager che restano incinte e non abortiscono”.

    Carlo Bellieni, nel suo lungo editoriale, cita e spiega i numerosi programmi dedicati alla maternità adolescente trasmessi sul canale musicale: dall’italiano Mamme per caso trasmesso il 15 maggio al reality-fiction americano Sixteen and Pregnant, da Teen Mom alla seguitissima serie tv targata Abc Family Vita segreta di una teenager americana. In tutte queste trasmissioni si parla di “vita, aborto, anticoncezionali, ginecologi, ecografie: finalmente qualcuno dice che l’arrivo di un figlio non è una tragedia; è un imprevisto, una fatica, un grosso cambiamento, ma è un dato di fatto.

    Le protagoniste dei programmi di Mtv – si legge nell’editoriale – hanno preso atto di questa realtà e hanno dato una svolta positiva alla loro vita”.

    Bellieni inoltre ci tiene a sottolineare che non si tratta di programmi su ragazze religiose o che invogliano a rapporti sessuali precoci, ma anzi spiegano come sia dura diventare mamme quando si è giovanissimi: “molte di loro restano single o convivono; ma forse è proprio qui la forza: le protagoniste disegnano infatti una normalità – che non è solo quella di chi crede – in cui dicono: ‘Quanto sono fortunata a non aver interrotto la gravidanza!’”.

    Insomma le serie trasmesse da Mtv sono fatte bene anche perché non nascondono le difficoltà e non censurano “la forza della vita” anche se non dicono “un secco no all’aborto”. “Per creare una cultura diversa è sufficiente mostrare, raccontare”, conclude l’articolo. E la rete musicale lo fa.

    479

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàDigitale TerrestreMtvProgrammi TVSerie Tvdocu-fictionThe Secret Life of the American Teenager