MTV chiede scusa per le parolacce dette durante i Movie Awards

MTV chiede scusa per le parolacce dette durante i Movie Awards

MTV ha chiesto scusa per il turpiloquio dell'ultima cerimonia dei Movie Awards

    Neanche l’abituale differita è servita a far tacere più delle 100 parolacce che sono state dette durante gli Mtv Movie Awards. Il tipico puritanesimo della televisione statunitense (e aggiungiamo anche quell’italiana) fa coprire indipendentemente dall’orario un semplice sh*it o un f**k con un bip. Il canale all-music (ma anche entertainment) americano ha emesso un comunicato con il quale chiede scusa per l’eccesso di parolacce dette durante l’ultima edizione degli MTV Movie Awards, andata in onda qualche domenica fa. Su 122 minuti di durata della ceremonia si sono potute ascoltare più di 100 parolacce, in poche parole una quasi al minuto.

    MTV si scusa “i Movie Awards sono un evento in diretta conosciuto per la sua commedia irriverente e atmosfera festiva, dove i nostri invitati parlano con più libertà di quella che utilizzano in altre occasioni. Anche se emettiamo il segnale in differita, non è stato possibile censurare tutte le parole che si possono considerare offensive.

    Tutte queste parole saranno scomparse nelle prossime repliche“, ha chiarificato il canale musicale americano nato nel 1980. Come ultima cosa MTV “chiede scusa al nostro sincero pubblico che si sia sentito offeso da qualche parola che c’è scappata durante la diretta“.
    Le parolacce negli States come in Italia sono coperte da un bip, in inglese bleep
    , e la Federal Communications Commissions ha il diritto di regolare le trasmissioni indecenti. Nonostante questo il FCC non monitora attivamente le trasmissioni televisive per violazioni del buon costume e non tiene neanche una lista di trasmissioni televisive. Ma si basa solo esclusivamente sulle segnalazioni dei telespettatori. La FCC è autorizzata a incrementare le leggi che vanno contro il buon costume nelle fasce orarie dalle 6 alle 10, fusi orari compresi. Non devono seguire queste leggi i canali via cavo e via satellite.

    318