Morto Vincenzo Verdecchi: era uno dei registi de Le Tre Rose di Eva

Morto Vincenzo Verdecchi: era uno dei registi de Le Tre Rose di Eva

Morto Vincenzo Verdecchi: era uno dei registi de Le Tre Rose di Eva

    Vincenzo Verdecchi è morto: era uno dei registi de Le Tre Rose di Eva. La notizia è stata data mediante il profilo Twitter dedicato alla fiction di Canale 5, giunta alla sua terza stagione: all’età di 67 anni, Verdecchi, che era anche sceneggiatore e produttore, si è spento oggi, mercoledì 17 giugno 2015. Per ironia della sorte, la sua morte arriva a poche settimane da quella del personaggio di Aurora, la protagonista, che ha suscitato tanto scalpore tra i sostenitori de Le Tre Rose di Eva. La carriera del Verdecchi è stata costellata da successi, ma adesso, a quanto in modo inaspettato è giunta la triste notizia.

    Vincenzo Verdecchi, che con Raffaele Mertes era alla regia de Le Tre Rose di Eva, si è spento oggi, mercoledì 17 giugno, in maniera inaspettata. La notizia è stata data sui social, attraverso i profili pubblici dedicati alla fiction: tutti coloro che hanno lavorato con li si stringono attorno alla famiglia, seppure in modo virtuale, che in questo momento sta vivendo un dolore così grande. Su Facebook si legge anche che oltre ad una foto condivisa con i fan, arriveranno presto ulteriori contribuiti per ricordare la sua carriera.

    Una carriera costellata da molti successi: oltre che de Le Tre Rose di Eva, che andrà in onda con l’ultima puntata della terza stagione domani, giovedì 18 giugno, Verdecchi, che ha iniziato la sua carriera come fotografo di scena, si è occupato di diverse fiction ed altri noti programmi tv. Ripercorrendo la sua storia lavorativa, Vincenzo Verdecchi, dopo aver lavorato con Roberto Perpignani, nel 1975 è stato al montaggio de Il sospetto.

    Nel 1976 diventa assistente alla regia per i film Don Dilani e Diamone story

    Appassionato anche del piccolo schermo, è stato sempre nel 1976 montatore televisivo per la miniserie televisiva I tre operai e nello stesso anno gira il suo primo lavoro La domenica di Carmelo. Successivamente si dedica alle trasmissioni televisive: possiamo annoverare La macchina del tempo, Green Peace, Il testimone. Per Chi l’ha visto invece si occupa di mettere a punto le ricostruzioni delle vicende trattate con attori.

    Dopo diversi film di cui è regista, torna ad occuparsi di tv: è alla regia della soap Ricominciare, della miniserie Mio padre è innocente e La forza dell’amore, oltre a aver diretto Orgoglio 3 ed Un Medico in Famiglia 7. Non appena si è diffusa la notizia della morte, protagonisti della fiction Le Tre Rose di Eva ed i colleghi hanno voluto lasciare il loro saluto pubblico sui social per dire addio al grande regista. Addio Verdecchi!

    493

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI