Morto Tonino Accolla: addio alla voce di Homer Simpson

Morto Tonino Accolla: addio alla voce di Homer Simpson

E' morto a 64 anni Tonino Accolla, voce storica di Homer Simpson e di tante star di Hollywood

    E’ morto Tonino Accolla, voce storica di Homer Simpson e di tanti altri attori e personaggi dei cartoni animati. Il grande doppiatore siciliano, una delle colonne portanti del mondo del doppiaggio italiano, si è spento oggi a Roma all’età di 64 anni. Era malato da diverso tempo.

    Nato a Siracusa nel 1949, Accolla si è distinto come uno dei doppiatori più importanti del panorama italiano. Sua è stata la voce di Eddie Murphy in quasi tutta la filmografia dell’attore statunitense ed è a lui che si deve quindi la celebre e inconfondibile risata del comico. Tra gli altri, doppiò interpreti del calibro di Tom Hanks, Billy Crystal, Jim Carrey, Kenenth Branagh, Bill Pullman, Pierce Brosnan e Mickey Rourke.
    Accolla ha prestato la propria voce anche a molti personaggi dei cartoni animati, da Timon de Il Re Leone a Mike di Cars, dal Grande Puffo all’incorreggibile Homer Simpson. Il capofamiglia degli strampalati omini gialli di Springfield ha fatto conoscere il doppiatore al pubblico televisivo, che ormai associa il buffo Homer alla particolarissima parlata di Accolla: quest’ultimo ne ha doppiato le battute sin dal lontano 1991, anno in cui I Simpson sbarcarono nel nostro Paese, e da allora non ha mai saltato un episodio. Per il cartone animato creato da Matt Groening ha curato l’intero doppiaggio, così come si era occupato della direzione delle versioni italiane di molte pellicole cinematografiche, quali Braveheart, Robin Hood – principe dei ladri, Independence Day e Titanic.

    Per tutti i fan italiani de I Simpson quella di oggi è una data che segna la fine di un’epoca. Homer non parlerà più con il timbro che l’ha contraddistinto finora, tanto simile alla voce originale del cartone animato. Senz’altro si troverà un sostituto, come del resto sono state sostituite di recente anche le doppiatrici di Marge e Bart, ovvero Liu Bosisio e Ilaria Stagni, ma ovviamente non sarà mai la stessa cosa.

    Oltre alla professione di doppiatore e direttore del doppiaggio ha svolto anche quella di regista e dialoghista. Fra i riconoscimenti ricevuti nel corso della carriera spicca il Nastro d’argento per il miglior doppiaggio eseguito nel 1991, dovuto alla parte dell’attore Kenneth Branagh nell’Enrico V.
    Accolla lascia un figlio, Lorenzo, anche lui attivo nel mondo del doppiaggio come suo padre.

    426

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi TvSimpson