Morto Massimo Fichera, è stato il primo direttore di Rai Due

Morto Massimo Fichera, è stato il primo direttore di Rai Due

È morto Massimo Fichera, è stato il primo direttore di Rai 2

    Massimo Fichera

    È morto a Roma Massimo Fichera, è stato il primo primo direttore di Rai Due e ha anche ricoperto il ruolo di vicedirettore generale della Rai. Nato a Catania nel 1929, era da tempo malato e fu proprio grazie alla sua direzione che la seconda rete televisiva pubblica nazionale divenne grande. Sin dalla sua nascita, nel 1975, il secondo canale della Rai assunse il ruolo a rete giovane, meno impostata e ingessata della prima rete Rai Uno.

    Durante la sua guida a Rai Due divenne la rete più spregiudicata dell’epoca e lanciò alcuni programmi che entrarono nella storia della tv. Titoli come: L’altra domenica di Renzo Arbore (andato in onda dal 1976 al 1979 che lanciò la carriera di un giovanissimo Roberto Benigni), Supergulp (un programma dedicato ai fumetti, trasmesso dal 1977 al 1981), Odeon (un rotocalco informativo condotto e creato da reato dai giornalisti Brando Giordani ed Emilio Ravel in tv dal 1976 al 1978), Sereno Variabile (ancora oggi in onda) e il mitico Portobello, uno dei programmi più amati della storia della televisione italiana. Il mercato ‘un po’ pazzerello’ ebbe il merito di riportare in Rai Enzo Tortora. Portobello è andato in onda dal 1977 al 1983, e poi ritornò dopo il caso di cronaca giudiziaria che colpì il giornalista conduttore nel 1987, e ha rappresentato uno spartiacque per la storia della tv.

    Storia della tv che Fichera conosceva bene. Esperto di storia della televisione italiana ed europea, il socialista (una delle ragioni della nascita della seconda rete nazionale fu quella di avvicinare e rappresentare in qualche modo il Psi) era un grande conoscitore del media televisivo.

    Il siciliano ha anche diretto l’ISIMM, Istituto per lo studio dei media e della multimedialità, fondato da Enrico Manca, anche lui un ex presidente della Rai. Fichera restò in carica fino al 1980 e grazie a lui, anime mitici sono stati trasmessi su Rai 2. Dopo l’esperienza in Rai, ha diretto dal 1992 al 1996 Euronews, prima di ritornare a viale Mazzini per occuparsi di Rai Educational. I funerali, informano Rainews 24 e televideo Rai, sono previsti per sabato alle 10 al Verano.

    400

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN RaiRai 2

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI