Morto John Ingle, addio al patriarca di General Hospital

Morto John Ingle, addio al patriarca di General Hospital

E' morto domenica a 84 anni l'attore John Ingle, che dal 1993 è stato il volto del patriarca Edward Quartermaine nella soap opera 'General Hospital'

    Morto John Ingle, addio al patriarca di General Hospital

    Si è spento domenica mattina, all’età di 84 anni, l’attore americano John Ingle, che per quasi vent’anni è stato il volto di Edward Quartermaine nella soap opera General Hospital. Ingle ha perso la sua battaglia col cancro, raggiungendo l’amata consorte Grace-Lynne, deceduta appena sette mesi fa.

    Amici e parenti hanno dato l’ultimo saluto a questo grande attore e grand’uomo, che non si è risparmiato nemmeno di fronte al più spietato dei mali. La sua ultima apparizione a General Hospital risale ad appena una settimana fa. Ingle aveva ottenuto il ruolo del facoltoso e implacabile Edward nel 1993, prendendo il posto di David Lewis. Da allora il suo volto è sempre stato quello del patriarca della famiglia Quartermaine, concedendosi solo una breve pausa dal 2004 al 2006: l’attore era stato licenziato nel 2003 e il suo personaggio venne fatto morire. Tuttavia, a causa delle veementi proteste dei fan, la produzione fu costretta a tornare sui propri passi ed Edward ricomparve sugli schermi televisivi nel giro di un paio d’anni. Nel frattempo, Ingle aveva preso parte ad altri progetti, come la serie tv Big Love di HBO.

    Prima di intraprendere la carriera di attore, Ingle ha insegnato per decenni arte drammatica all’interno di licei e college universitari. Tra i suoi studenti ci sono stati anche Richard Dreyfuss, Albert Brooks, David Schwimmer e Nicolas Cage.

    All’inizio degli anni ’80 decise che era giunto per lui il momento di abbandonare l’insegnamento e andare in scena. Alla ‘veneranda’ età di 50 anni e passa, Ingle sapeva di poter ottenere solo una certa tipologia di ruoli. Ecco cosa disse nel corso di un’intervista al Times del 1995:

    ‘Tutto ciò che ho fatto nella mia carriera di attore è stato sposare qualcuno, licenziarlo, seppellirlo, giudicarlo o rimproverarlo.’

    Nonostante gli impegni televisivi, Ingle ha sempre trovato il tempo per la propria famiglia. Sposò Grace-Lynne Martin nel 1954 e dalla loro unione nacquero ben cinque figlie. Oltre a loro, l’attore lascia nove nipoti e tre bis-nipoti.

    375