Morgana Giovannetti: da bambina prodigio del Bagaglino al Pulcino Pio

Morgana Giovannetti è la cantante del Pulcino Pio

da , il

    Morgana Giovannetti canta Il Pulcino Pio

    Il Pulcino Pio sta spopolando, e Morgana Giovannetti, la voce di questo divertente pezzo estivo, ne è felicissima: da bambina prodigio del Bagaglino a cantante di uno dei tormentoni più cliccati (e odiati, al tempo stesso) di sempre – ben presto sarà realizzato persino un CD interamente dedicato alla creatura, che, in un video ancora non pubblicato da Radio Globo, potrà rinascere e diventare, di conseguenza, uno dei nuovi supereroi -, il passo è stato davvero importante. Ma al successo lei è stata già abituata dalla sua carriera artistica in continua ascesa: lanciata da Stasera mi butto, infatti, è approdata nel cast del film ‘Gole ruggenti’ e al già citato Bagaglino, dove ha continuato a lavorare per moltissimo tempo come imitatrice (carriera che, a quanto pare, ha abbandonato) fino all’età di undici anni, non senza l’appoggio di Pier Francesco Pingitore, per poi iniziare un’intensa (e lodevole) carriera teatrale. Cerchiamo di scoprire chi è Morgana Giovannetti e quali sono state le sue scelte di vita più importanti.

    Morgana è una grande appassionata di teatro. Lei stessa, parlando a Davide Maggio dell’influenza che Il Pulcino Pio potrebbe avere sulla sua carriera, ha spiegato che, pur non sapendo cosa potrebbe succedere, si dice soddisfatta, perché può ancora avere un posto importante nel mondo della recitazione:

    Non so se si riflette o se si rifletterà in futuro. Da due anni, dopo aver fatto uno stage, lavoro a Radio Globo e continuo a fare teatro. Mi diverto e sono contenta così. [...] L’esperienza al Bagaglino terminò quando avevo 11 anni, quella classica età in cui non sei né piccola né grande, e non sai bene neanche cosa vuoi fare. [...] La passione per il teatro però è sempre stata forte e, negli ultimi anni del liceo, ho ripreso a recitare con altri giovani ragazzi in varie compagnie. In seguito ho iniziato a scrivere i testi, portare in scena e curare la regia di alcuni miei spettacoli, sino ad arrivare a fare l’aiuto regista di Pingitore in tv e a teatro‘.

    Deve molto a Pingitore, giornalista – redattore capo del settimanale Lo Specchio -, nonché autore e regista per cinema, cabaret e teatro, per l’appunto (è stato lui a fondare, assieme a Mario Castellacci, la compagnia del Bagaglino, e a firmare moltissimi testi per spettacoli di cabaret caratterizzati dalla presenza di volti importantissimi: da Pippo Franco a Oreste Lionello, senza dimenticare Enrico Montesano, Pino Caruso, Gianfranco D’Angelo, Leo Gullotta, Pamela Prati, Gabriella Ferri, Laura Troschel, Maria Grazia Buccella, Martufello, Sonia Grey, Bombolo, Valeria Marini, Carlo Frisi e Battaglia e Miseferi); tra le altre cose, ha anche realizzato dei film in tv.

    Lui c’è sempre stato – queste, le parole a DM -, mi ha insegnato il mestiere. È stata una grande fortuna incontrarlo. Da bambina passavo interi pomeriggi al Salone Margherita ad osservarlo mentre lavorava‘.

    Il futuro di Morgana sembra diventare sempre più roseo: dovendo uscire, infatti, un intero CD dedicato al Pulcino più sfortunato di sempre, dubitiamo che non sarà lei la voce protagonista di tutte le tracce. E, comunque, fa sempre piacere scoprire che dei piccoli talenti non si son persi per strada…