Morgan si rivolge a Napolitano per rivedere la figlia

Morgan si rivolge a Napolitano per rivedere la figlia

nuovo capitolo della battaglia legale che vede coinvolti Morgan e Asia Argento riguardo l'affidamento della loro bambina

    castoldi

    Morgan per rivedere sua figlia scrive a Napolitano. Prosegue la battaglia legale del cantante per poter vedere liberamente sua figlia. Una battaglia che dura da molti anni, ma che si è fatta più insistente in tempi recenti. E questa volta punta in alto rivolgendosi direttamene alla massima carica dello stato, il presidente della repubblica Giorgio Napolitano. La lettera che Morgan ha inviato al Quirinale ha un tono serio.

    Il cantante usa nei confronti di Napolitano, parole come “Supremo organo garante della costituzione e della morale” per chiedergli di intervenire sulla complicata vicenda che lo vede in eterna causa con la sua ex compagna Asia Argento riguardo la figlia che ha avuto da lei. A rendere nota la notizia della lettera al presidente è stato l’avvocato di Morgan, Giampaolo Cicconi.

    Non è la prima volta che la vicenda privata tra il cantante e l’attrice viene messa in piazza, da subito, infatti, i due hanno lascito trapelare le reciproche incomprensioni e insofferenze riguardo l’affidamento della bambina, la sua educazione.

    Tutto ebbe inizio, molto dopo la separazione, diciamo che Asia Argento iniziò a mostrare segni di preoccupazione con risonanza mediatici dopo le dichiarazioni di Morgan sull’uso di cocaina.

    Dichiarazioni che costarono al cantante una serie di problemi, tra cui l’allontanamento dalla tv, dal Festival di Sanremo e una serie di chiacchiere introno al suo personaggio. Ogni tanto però tre Asia e Morgan sembra che torni il sereno e sia l’uno sia l’altra si prodigano in reciproche tenere dichiarazioni. E poco tempo fa in effetti sembrava proprio essere tornato il sereno. La carriera di Morgan, che non si era comunque mai fermata, aveva ripreso bene a girare anche in televisione.

    Ma, mentre i nuovi progetti, che partiranno nel 2011, vanno a gonfie vele e ancora abbiamo ben presente l’entusiasmo del pubblico per la partecipazione ad una puntata di X Factor 4 o alle Invasioni Barbariche, le sue vicende private si complicano.

    Pare, addirittura che non abbia potuto stare accanto alla figlia per il Natale, come ha scritto nella lettera “Non ho potuto dare il regalo di Natale a mia figlia, visto che la madre, da quanto riferito, l’avrebbe portata negli Usa senza il mio consenso”. Una faccenda che non finirà tanto presto, ma che speriamo possa risolversi nel massimo rispetto della piccola Anna Lou.

    466

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN GossipMorganPersonaggi TvCronaca

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI