Monument Crew su RAI 4: L’inedita esplorazione dei monumenti italiani

Monument Crew su RAI 4: L’inedita esplorazione dei monumenti italiani

Sono sei i 'traceurs' appassionati di Parkour che si sfidano in questo nuovo tour in giro per l'Italia. Adrenalina, attenzione ed equilibrio saranno le parole chiave di questo rivoluzionario viaggio culturale.

    Monument Crew su RAI 4: L’inedita esplorazione dei monumenti italiani

    Monument Crew è il nuovo programma di RAI 4 all’insegna del ‘Parkour’ che saprà accompagnare i telespettatori in un inedito tour del patrimonio artistico italiano. Si tratta di una sfida all’insegna di spettacolari acrobazie. Sei sono i concorrenti in gara, tra ragazzi e ragazze: quattro spettacolari monumenti italiani verranno studiati e ‘cavalcati’ dagli sfidanti attraverso abili e stilistici percorsi. Il programma è cominciato Mercoledì 16 novembre 2016 su Rai 4 in prima serata.

    Un nuovo modo di esplorare le meraviglie monumentali italiane è quello visto in Monument Crew, l’innovativa sfida di Parkour proposta da Rai 4 il mercoledì sera. Monument Crew ci accompagnerà con quattro spettacolari prime serate. Gli affascinanti monumenti e la passione per il Parkour saranno i protagonisti di questo inedito viaggio italiano.

    Sono sei gli straordinari atleti in sfida, tra ragazze e ragazzi, che sapranno arricchire le meraviglie monumentali con la realizzazione di percorsi acrobatici e la capacità di sfruttare al meglio lo spazio urbano. Cos’hanno a disposizione? Solo la propria abilità fisica. Il paesaggio mozzafiato che circonda ogni monumento sarà la perfetta cornice di ogni esibizione.

    Monument Crew 3

    Si chiama Parkour la disciplina fulcro del programma che deposita le origini in Francia agli inizi degli anni ’90. I giovani appassionati al Parkour dovranno studiare di volta in volta l’ostacolo da affrontare al fine di idealizzare un agile percorso adatto ad ogni tipo di monumento.

    Giocheranno un ruolo molto importante le capacità fisiche e mentali dei Traceurs, così vengono chiamati i praticanti di questa disciplina: con destrezza, dinamismo e, perché no, fantasia sapranno sfruttare al meglio lo spazio urbano proposto, uno spazio che consiste nell’essere un noto monumento italiano. A turno, giocheranno il ruolo di ostacolo: il Castel Dell’Ovo a Napoli, i Sassi di Matera, il Teatro Romano di Volterra e la Sacra di San Michele di Torino.

    Gli sfidanti, inoltre, sono tutti molto giovani: Lavinia Alberti di Roma, 31 anni; Simone Biagioni di Follonica, 20 anni; Antonio Bosso di Napoli, 21 anni; Silvia Marcellino di Roma, 22 anni; Gian Marco Oddo di Verona, 23 anni e Alessio Recchiuto, altro romano di 21 anni.

    Monument Crew 1

    Il direttore di Rai 4 Angelo Teodolisi è espresso a proposito di questo nuovo avvio: ‘Per noi si tratta di una possibilità per far conoscere le storie di chi pratica questa disciplina metropolitana, ma anche di presentare il nostro patrimonio artistico in una chiave assolutamente nuova, più vicina all’esperienza dei giovani‘.
    Ma non finisce qua: nel corso delle quattro puntate di Monument Crew, infatti, si scopriranno le storie di ogni ragazzo, la passione coltivata per questa attività, i rapporti nati tra gli sfidanti stessi e, soprattutto, ogni segreto e dettaglio di ogni monumento visitato, con la speranza di arricchire sempre più il bagaglio culturale giovanile.

    RaiPlay renderà disponibili le puntate e gli extra del programma mentre, per quanto riguarda i social, si potranno condividere e commentare foto, video ed altro inedito materiale utilizzando l’hashtag #MonumentCrew.

    644

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Rai 4
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI