Montalbano saluta e vince su Zelig e Isola dei Famosi 6

Il commissario Montalbano dà l'arrivederci nel 2010 e vince su Isola dei Famosi e Zelig

da , il

    Il Commissario Montalbano ha salutato ieri il suo pubblico con La Luna di Carta e fa incetta di ascolti, con oltre 8 milioni di telespettatori e il 30% di share.

    Finita la telenovela Rossano Rubicondi e Belen Rodriguez, all’Isola dei Famosi 6 non è bastata la suspense della semifinale per mantenere il vantaggio su Zelig. L’Isola si ‘ferma’ a 5.936.000 telespettatori (24,53%), nuovo record stagionale, mentre Zelig (seguito da Gilez) supera la Ventura in ascolti assoluti, 6.273.000 telespettatori, ma non in share (21,35%). In alto una scena da La Vampa di Agosto.

    Dunque, andiamo con ordine. Montalbano vince nettamente la serata con 8.209.000 telespettatori e il 28,98% di share. Con La Luna di Carta Montalbano non dice addio al pubblico di RaiUno, che ha nuovamente premiato la serie (e come potrebbe essere altrimenti), ma si commiata con un arrivederci all’autunno 2010. Proprio un paio di giorni fa abbiamo dato notizia che i set del Commissario si riapriranno a fine 2009 per due nuovi episodi, tratti dagli ultmi romanzi di Andrea Camilleri, ovvero Il Campo del Vasaio e L’Età del Dubbio (che peraltro si presenta molto diverso per tipo di ‘avventura’ dai precedenti, con un commissario un po’ 007).

    L’Isola non demorde e raggiunge con la semifinale il suo record stagionale: 5.936.000 telespettatori e il 24,53% di share. La maggior durata della trasmissione rispetto al competitor Zelig garantisce una quota di share maggiore, ma sul numero di telespettatori assoluti Zelig questa volta passa avanti, con 6.273.000 telespettatori e uno share del 21,35%. Gilez, dal canto suo, raccoglie 4.340.000 e il 22,12% di share.

    La sfida a tre a questo punto si è conclusa: la prossima settimana si celebra la finalissima dell’Isola dei Famosi 6 e a contrastarla su RaiUno non ci sarà più il commissariato di Vigata, bensì la seconda puntata della miniserie I Viceré, di Roberto Faenza, con Alessandro Preziosi, al via domenica 23. Zelig resta di vedetta in attesa di scoprire se il cabaret di Luxuria, Capponi, Tumiotto e Rodriguez sarà più forte della compagnia di giro di Bisio e Incontrada.