Montalbano, più di 9 milioni per La Vampa d’Agosto

Montalbano, più di 9 milioni per La Vampa d’Agosto

Il Commissario Montalbano cede alle lusinghe della ventina adriana e si lascia adndare ad una notte di sesso appassionato: in alto l'estratto sexy tratto da La Vampa d'Agosto, con la scena incriminata consumata in mare

da in Auditel, Commissario Montalbano, Fiction italiane, Palinsesto Rai, Primo Piano, Rai 1, Video, Luca Zingaretti
Ultimo aggiornamento:

    Il primo episodio della nuova serie de Il Commissario Montalbano, La Vampa di Agosto, tanto atteso anche per la prima scena di ‘sesso’ adulterino del commissario, ha raggiunto i 9.219.000 telespettatori, per uno share del 37,5%. Un risultato che non si vedeva da tempo. Stasera in onda il secondo film tv, Le Ali della Sfinge. In alto il momento di passione tra Montalbano (Luca Zingaretti) e Adriana (Serena Rossi).

    Le attese sono state rispettate: il film tv non ha tradito i tanti fans che attendevano da tre anni un ritorno del Commissario, peralto nelle insolite vesti di ‘adultero’, e il pubblico, a propria volta, non ha tradito il commissario, regalandogli un ascolto che da tempo l’Auditel non registrava. Oltre 9 milioni di telespettatori, con picchi di oltre 10 milioni, per uno share medio del 37,5% hanno seguito la nuova avventura, professionale e sentimentale, del commissario.

    E così Salvo Montalbano ha ceduto alle lusinghe della ‘ventina’ Adriana, alias Serena Rossi, che si è servita di lui per vendicarsi della morte della gemella Caterina, violentata e uccisa per un puro capriccio sessuale da un palazzinaro colluso con la mafia e protetto dalla politica. La sua pervicace manovra di seduzione, aiutata dalla lontananza di Livia (in barca con il cugino GianFilippo) e annessa gelosia, ha fatto capitolare il commissario, illusosi di aver fatto breccia nel cuore di una ragazza e scopertosi invece un’ingenua pedina nelle mani di una ragazzina in cerca di vendetta.

    Che il Montalbano della ‘maturità’ si sarebbe riscoperto più debole e dubbioso era già stato annunciato dal suo ‘creatore’, Andrea Camilleri, all’uscita del libro da cui è stato tratto questo film tv. Un commissario che a differenza delle ultime due stagioni aveva riscoperto il piacere dello scherzo e della leggerezza (ricordiamo invece i toni cupi soprattutto del penultimo ‘blocco’, del 2005, con lo sfogo anti-polizia corrotta nel G8 di Genova che apre Il Giro di Boa), ma che risentirà di questa ‘caduta’ per il resto della sua vita, anche nel rapporto con Livia.

    Se dovessimo giusto fare un appunto a questo primo epidosio, lo faremmo a Serena Rossi, che cerca di mascherare, senza riuscirci del tutto, la sua chiara cadenza partenopea che contrasta con le dichiarate origini palermitane del personaggio.

    Un peccato senza dubbio veniale che non inficia il fascino della serie.
    Non resta, dunque, che continuare a seguire le avventure del Commissario, che da stasera saranno riservate al lunedì. Questa sera è la volta de Le Ali della Sfinge, lunedì 10 toccherà a La Pista di Sabbia (dove si consumerà un nuovo ‘tradimento’ di Montalbano), infine il 17 a La Luna Di Carta.
    Tre lunedì di fuoco, nei quali potrebbe soffrire L’Isola dei Famosi 6, stretta tra Montalbano e Zelig. Al momento non c’è nessuna news sullo spostamento dell’Isola, di cui si era parlato nel caso in cui il Commissario avesse superato i 10 milioni di ascolto. Di fatto li ha sfiorati in media e superati in alcuni momenti: i naufraghi sono temerari, ma rischiano davvero tanto.

    586

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AuditelCommissario MontalbanoFiction italianePalinsesto RaiPrimo PianoRai 1VideoLuca Zingaretti