Mondiali Sudafrica 2010, Mediaset vuole i diritti per il DTT da Sky

Mondiali Sudafrica 2010, Mediaset vuole i diritti per il DTT da Sky

mediaset ha inoltrato una richiesta di arbitrato alla camera di commercio di Parigi per ottenere da Sky la cessione dei diritti tv a pagamento per il digitale terrestre dei Mondiali Sudafrica 2010

    Mondiali Sudafrica 2010, Mediaset, Sky

    Anche Mediaset vuole prendere parte alla festa dei Mondiali di calcio 2010 che si terrano in Sudafrica dal prossimo giugno. E così, quando ormai siamo alle porte del più importante e prestigioso evento calcistico, l’azienda di Cologno Monzese ha deciso di rivolgersi alla Camera di Commercio con una richiesta di arbitrato per ottenere da Sky i diritti televisivi a pagamento per il digitale terrestre visto che la piattaforma satellitare di Rupert Murdoch detiene l’esclusiva di tutte le partite sudafricane (comprate, come forse ricorderete, dalla Rai in cambio di una piccola parte di gare delle Olimpiadi).

    Ebbene sì, anche Mediaset punta decisamente ai Mondiali di calcio del Sudafrica e vuole offrire ai suoi abbonati a Mediaset Premium tutte le emozioni dell’evento calcistico per eccellenza in cui la nostra Nazionale guidata da Marcello Lippi si presenta come detentrice del titolo di Campione del mondo. L’offensiva è partita a novembre quando Mediaset si è rivolta alla Rai per ottenere i diritti tv a pagamento per il digitale terrestre dei Mondiali 2010. Ma era già troppo tardi: la tv di Stato aveva già (s)venduto tutti i diritti, compresa la parte pay, a Sky nell’ambito dell’incredibile scambio del 2008 con parte dei diritti delle Olimpiadi 2010 e 2012.

    Attualmente infatti la Rai trasmetterà solo “il meglio” del Mondiale sudafricano (le partite dell’Italia e quelle più importanti) perché “per fortuna” c’è l’obbligo di diffondere in chiaro gli eventi di pubblico interesse. Mediaset dunque ha dovuto girare la sua richiesta alla piattaforma satellitare di Rupert Murdoch in quanto titolare in esclusiva dei diritti di Sudafrica 2010 su tutte le piattaforme: e la risposta di Sky Italia, giunta solo il 23 febbraio scorso, è stata negativa.


    Di qui la decisione dell’emittente privata di inoltrare alla Camera di Commercio di Parigi una richiesta di arbitrato per ottenere la cessione dei diritti tv per il digitale terrestre a pagamento di tutte le partite del Mondiale 2010 del Sudafrica. La tesi di Mediaset è che Sky violerebbe gli impegni sottoscritti con la Commissione Ue a Bruxelles nel 2003 in base ai quali la pay tv di Murdoch può esercitare i diritti di esclusiva solo sul satellite, mentre dovrebbe cedere (cioè vendere) quelli che riguardano altre piattaforme che non utilizza. La speranza dell’azienda di Cologno Monzese è che l’arbitrato obblighi Sky a vendergli i diritti formalmente richiesti tempo fa.

    467