Mondiali Calcio 2010, Sara Carbonero inviata ‘speciale’ per la Spagna

Mondiali Calcio 2010, Sara Carbonero inviata ‘speciale’ per la Spagna

La giornalista più sexy al mondo secondo FHM si prepara per il Mondiale che seguirà da bordo campo per Telecinco, piccola nota non tutti sanno che la bellissima Sara Carbonero ha da poco ufficializzato la sua relazione con il capitano iberico: Iker Casillas

    La bellissima Sara Carbonero si prepara all’avventura del Mondiale. Da un anno è passata alla squadra di Telecinco e adesso le spetta la sfida più difficile: seguire i Mondiali di calcio in Sudafrica ad appena 25 anni di età e con un fidanzato d’eccezione: il capitano della Spagna e del Real Madrid Íker Casillas. Qualche giorno prima del Mondiale il quotidiano El Mundo l’ha accusata dicendo che la sua presenza destabilizzerà la Selección e in particolare Casillas. Come si sente la giornalista più sexy al mondo ad avere tutti gli occhi puntati addosso?

    Quello che le faceva più paura quando ha iniziato a Telecinco era la diretta. Un anno dopo, prima del Mondiale (anche se già iniziato quello spagnolo inizierà ufficialmente solo il 16) quali sono le sue sfide?
    Conoscendo la squadra e come lavora questa casa sono molto più rilassata. Credo che la Confederation Cup è stata una bel banco di prova, ma non ha nulla a che vedere con quello che vedremo adesso. Il Mondiale per me è «la sfida», perché alla mia età è una grande opportunità. Inoltre, per la carriera di qualsiasi giornalista sportivo è «il top».
    Cosa si aspetta da questa esperienza?
    Spero che questo Mondiale sia fantastico. Sono felicissima, emozionata. Sono molto felice, ma ho un po’ di paura, perché possono succedere molte cose. Da due mesi studio le formazioni, ma sempre può scapparmi qualcosa.
    Da giornalista cosa la preoccupa di più?
    Mi preoccupano di più le cose che non dipendono da me, come errori nelle trasmissioni o tentare di intervistare qualcuno e che la FIFA non me lo permetta. Per il resto sono preparata.
    L’anno scorso è stata nominata giornalista più bella al mondo
    La più sexy, che non è la stessa cosa (ride)! Non mi piace e neanche mi porta dei benefici.


    Crede che i media di altri paesi la possano cercare proprio per questa ragione?
    Non credo che si arrivi a tanto. Lavoreremo tutti. In Spagna il giornalismo può essere così, ma non è così in altri posti del mondo. Credo che in Sudafrica non starò per nessun motivo al centro dell’attenzione.
    In un mondo machista e con poca rappresentazione femminile, la corteggiano in tanti?
    No, oltre tutto non sono l’unica. C’è una rappresentazione femminile e così coperta come sarò sembrerò l’omino della Michelin. Nonostante non sia l’unica donna della Coppa del Mondo avrà tutti gli occhi della Spagna puntati addosso e c’è chi come l’emittente concorrente Antena 3 che accusa Sara Carbonero del basso rendimento che potrebbe avere la Roja in Sudafrica.

    541

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI