Miss Italia 2011, Tiziana Piergianni e Raffaella Modugno sfidano la Mirigliani in diretta tv (video)

Miss Italia 2011, Tiziana Piergianni e Raffaella Modugno sfidano la Mirigliani in diretta tv (video)

    Tiziana Piergianni e Raffaella Modugno, due delle tre miss escluse da Miss Italia 2011 per foto osé pubblicate online – espressamente vietate dal regolamento – hanno avuto l’onore di poter esprimere le proprie rimostranze in diretta tv nel corso della prima serata dedicata alla fase finale del concorso di bellezza. Forti del proprio passato da modelle sfidano Patrizia Mirigliani, chiedendo al cospetto del pubblico di RaiUno di non essere più discriminate per il proprio passato professionale. Ma la Mirigliani è irremovibile: l’articolo 8 del regolamento, che vieta alle aspiranti miss di comparire in foto o immagini sconvenienti, non si tocca. In alto Tiziana Piergianni e Raffaella Modugno raccontano in diretta la propria versione dei fatti.

    Forte dei suoi 72 anni di storia, Miss Italia sfida il passare del tempo e rinnova l’ambizione di incoronare una miss professionalmente ‘illibata’, senza scheletri nell’armadio, pura, per essere all’altezza di rappresentare un Paese che nel frattempo, però, si trova a fare i conti con le vanterie amatorie dei propri politici, con un giro di escort nei palazzi del potere e con ex ‘veline’ ora in veste di ministri e consiglieri regionali.

    Nonostante questo, si rivela inutile l’appello (non poco polemico) di Tiziana Piergianni e Raffaella Modugno perché in futuro Miss Italia si modernizzi un po’, lasciando anche a chi ha un trascorso di pose sexy la possibilità di indossare la corona di Miss Italia.

    Se la Modugno denuncia un complotto ai suoi danni, la Piergianni punta piuttosto sulla necessità di non ‘discriminare’ chi ha già un percorso da modella, tanto più possibile se – come quest’anno – si è deciso di alzare l’età minima per la partecipazione al concorso, chiudendo le porte alle minorenni (quasi a dare un segnale alla politica sempre più ‘discinta’ e ‘godereccia’).

    Ma la Mirigliani non molla e senza tergiversare annuncia che Miss Italia non è pronta a scendere a ‘compromessi’: poco importa che lasci spazio al caso con un blocco dedicato, in onda ben dopo la mezzanotte, evidentemente inserito in scaletta per capitalizzare l’interesse suscitato nel pubblico dalla squalifica delle tre miss scandalo e per stuzzicare la curiosità dei telespettatori. Una mossa un po’ ‘ambigua’ in una serata fiume, in cui il talk ha avuto la meglio sulla sfilata delle miss, impegnate più a parlare che a farsi vedere. La nostra speranza è che in futuro Miss Italia decida di rinunciare a un po’ della sua ‘ipocrisia’, ma non in tema di pose sexy: è e resta un concorso di bellezza, sebbene ormai si sia travestito ormai da un colloquio di lavoro. Almeno si abbia il coraggio di seguire la propria ‘mission’, incoronare la più bella del reame. Ormai è diventato un casting per aspiranti showgirl/attrici: eppure Sophia Loren, alla quale non veniva dato modo di parlare, la sua carriera l’ha fatta, no? Almeno si potrebbe alleggerire un po’ la serata tv…

    P.S.: vi chiedete che fine abbia fatto Alice Bellotto? Beh, il suo continuo girare per trasmissioni tv e per redazioni di stampa rosa non dev’essere piaciuta alla Mirigliani, che avrà ben pensato di non regalare altra visibilità alla squalificata più polemica e ambiziosa del gruppo…

    551

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Miss Italia 2016Video
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI