Mischa Barton: il cinema, i sogni e quell’arresto… (fotogallery)

intervista di mischa barton su Nylon, fotograta a seno nudo

da , il

    Lei vuole il cinema e il cinema vuole lei. In Italia è ancora famosissima e amata dal grande pubblico come Marissa Cooper, la terribile ragazzina (anche nella vita) della serie tv di successo The O.C.. Ma Mischa Barton è ormai cresciuta e ora vuole scrollarsi di dosso questa “pesante” ma fortunata etichetta.

    Questa settimana possiamo ammirarla in tutta la sua bellezza sul numero di agosto del magazine Nylon, fotografata in denim ma pur sempre terribilmente sexy. Nell’intervista rilasciata a Kate Williams la Barton confessa i suoi sogni da ventiduenne e racconta anche quanto abbia temuto per la sua giovane carriera dopo l’incontro ravvicinato con la polizia. “Quando mi hanno arrestata per guida in stato di ebbrezza è stato il punto più basso della mia carriera”, ha spiegato senza giri di parole la protagonista di O.C.. Mischa, ingenuamente, non si aspettava proprio di essere fermata dagli agenti della stradale (beh certo, non è che avvisano…) e poi ha dovuto pagarne le conseguenze quando tutti i tabloid hanno cominciato ad associarla ad altre sue “colleghe” colpevoli dello stesso reato (ogni riferimento a Paris Hilton, Britney Spears o Lindsay Lohan è puramente casuale!). “Quando è successo sono stata male – ha detto quasi mortificata l’attrice -. Con loro io non ho nulla a che fare”.

    Il suo sogno più grande è ora il cinema. Certamente è l’ambizione di ogni attore ma “rinnegare” in parte quello che è stato il suo passato televisivo, soprattutto dopo l’enorme successo che le ha regalato la serie tv ambientata a Orange County, non è proprio carino. A proposito del piccolo schermo, infatti, Mischa Barton ha detto: “In televisione i registi non ti considerano proprio. Talvolta ti guardano con aria interrogativa come se pensassero ‘ma tu cosa ci fai qui?’. Per questo preferisco di gran lunga lavorare al cinema”. E cosi sia, allora.

    Attualmente la giovane star sta concentrando tutte le sue fatiche lavorando sul set di ben tre film: Walled In di Gilles Paquet-Brenner, in cui interpreta la responsabile di un’impresa di demolizioni che scopre orribili segreti su un misterioso edificio che nasconde orribili segreti; Don’t Fade Away di Luke Kasdan, in cui sarà una ragazza che dovrà fare i conti la malattia del padre; e Homecoming di Morgan J. Freeman, dove interpreta una ragazza che non riesce a dimenticare il suo primo amore.

    In Italia invece la vedremo presto nelle sale cinematografiche in altre due pellicole: “Assassination of a High School President” e “Closing the ring“.

    Nel suo cassetto, però, Mischa ha anche un altro sogno che le piacerebbe realizzare: andare al college. Non le resta che trovare il tempo!

    foto da Nylon