Milo Infante e Monica Leofreddi tornano in tv: vinta la causa contro la Rai, lei sarà in A torto o a ragione

Milo Infante e Monica Leofreddi tornano in tv: vinta la causa contro la Rai, lei sarà in A torto o a ragione

Milo Infante e Monica Leofreddi tornano in tv

da in Personaggi Tv, Rai, Rai 2
Ultimo aggiornamento:

    Milo Infante e Monica Leofreddi tornano in tv. Lui, ex conduttore de L’Italia sul 2, ha vinto la causa contro la Rai, anche se in realtà era già stato inserito nel palinsesto di Rai 2 con Senza peccato, un’inchiesta in quattro puntate in seconda serata dal 9 settembre per raccontare l’adolescenza nelle sue diverse sfaccettature. Gradito ritorno anche per la Leofreddi, al timone di ‘A torto o a ragione’, nuova versione del ‘Verdetto finale’ condotto da Veronica Maya: anche con lei, l’appuntamento è a settembre, dopo le torte di Antonella Clerici.

    Era il 2012 e Milo Infante si congedava dall’Italia sul 2: “Cari amici, grazie per le tantissime manifestazioni di affetto e amicizia. (…) Dall’anno prossimo a tenervi compagnia tutti i pomeriggi troverete solo Lorena, e vi assicuro anche se a qualcuno sembrerà strano, che sarete in buone mani. Una decisione presa dall’attuale direzione di Rai2 che ognuno di voi potrà valutare come meglio crede.(…) Non tutte le battaglie si possono vincere, ma qualche volta combattere è un dovere al quale non ci si può sottrarre. E che finché hai qualcosa da dire è mai finita.

    Un abbraccio“. Questo il messaggio su facebook, dove rendeva noto quello che già si sapeva, ossia i problemi tra lui e la direzione dell’epoca.

    Come spiega Il Messaggero, per Infante le problematiche erano duplici: da un lato l’impossibilità di partecipare alla scaletta e di scegliere gli ospiti (banditi i giornalisti di alcune testate, come Fatto Quotidiano, Libero e Il Giornale), dall’altra un ruolo che da primario (i temi di politica e attualità erano di sua competenza) era passato a secondario (si dovette occupare di gossip e costume). La causa per mobbing non fu ‘accettata’ perché il Infante era comunque in video, ma nel settembre 2013, Infante propone una nuova azione contro la Rai per demansionamento.

    La sentenza (primo grado, dal Tribunale civile di Milano) è arrivata nei giorni scorsi: il tribunale con un provvedimento immediatamente esecutivo dispone il reintegro nelle mansioni precedenti e prevede un risarcimento di 3.000 euro al mese sia per il periodo di ‘inattività’ sia in caso di mancato reintegro – ad oggi si parla di due anni. La tv di Stato a questo punto può presentare appello, ma intanto Infante deve andare in onda, non importa a che ora e in quale fascia oraria.

    Casi legali, ma di diverso tipo, anche per Monica Leofreddi, che dopo la conduzione di ‘Fiction Magazine’ su Rai Premium e la partecipazione a ‘La vita in diretta’ nelle vesti di opinionista, da settembre sarà al timone di ‘A torto o a ragione’, nuova versione del ‘Verdetto finale’ condotto da Veronica Maya. A lanciare il programma, ‘I dolci di Antonella’, lo spin-off della ‘Prova del cuoco’

    484

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Personaggi TvRaiRai 2