Mike & Molly e $h*! My Dad Says, da stasera in prima tv su Steel

Mike & Molly e $h*! My Dad Says, da stasera in prima tv su Steel

Debuttano stasera in prima visione assoluta due nuove serie tv americane: Mike & Molly e $h*! My Dad Says

    Mike & Molly e $h*! My Dad Says sono le due nuove divertenti serie tv americane pronte al debutto nella seconda serata di Steel. La prima è un’esilarante sitcom creata da Mark Roberts e prodotta da Chuck Lorre (ideatore e produttore di “Due uomini e mezzo”, “The Big Bang Theory”, “Dharma e Greg”) che vede protagonisti due attori di “peso” come Billy Gardell e Melissa McCarthy (“Una mamma per amica”, “Samantha chi?”), nei panni in sovrappeso di un poliziotto, Mike Biggs, e di una maestra elementare, Molly Flynn, che si incontrano in un centro Anonimi molto particolare…

    Sia Mike Biggs che Molly Flynn hanno problemi di peso e per cercare di risolverli decidono di frequentare un gruppo di sostegno per chi soffre di disturbi alimentari: tra una riunione e l’altra alla Sovrappeso Anonimi, l’equivalente ‘mangereccio’ degli Alcolisti Anonimi, i due impareranno a conoscersi e scoccherà la scintilla. Nel cast della serie CBS che ha riscosso grande successo negli States anche Reno Wilson, nei panni di Carl McMillan, amico e collega di Mike, Katy Mixon e Swoosie Kurtz nei ruoli di Joyce e Victoria, madre e sorella di Molly (ma entrambe senza problemi di peso), e Nyambi Nyambi, alias Samuel, il cameriere della tavola calda frequentata dai due poliziotti.

    La prima inedita stagione di Mike & Molly, composta da 24 episodi, andrà in onda in anteprima assoluta su Steel di Mediaset Premium Gallery ogni domenica alle 22.



    A seguire, alle 22.25, saranno trasmesso i 18 episodi della prima e unica serie di $h*! My Dad Says, comedy creata da James L. Brooks e tratta dall’account Twitter di Justin Halpern (in cui riportava le perle di saggezza di suo padre). Protagonista è il 72enne Ed Goodson (interpretato da William Shatner, il mitico Capitano Kirk di Star Trek), un padre burbero e brontolone, senza peli sulla lingua e con la battuta sempre pronto.

    Il suo bersaglio preferito è il figlio Henry ( Jonathan Sadowski, “Terminator: The Sarah Connor Chronicles”, “Die hard – Vivere o morire”), licenziato dalla rivista in cui lavorava e trasferitosi a casa sua perché impossibilitato a pagare l’affitto alla sua coinquilina, nonché ammiratrice segreta, Sam (Stephanie Lemelin). Saranno proprio le citazioni del padre la sua fortuna lavorativa…

    451

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI