Mike Bongiorno, sue le spoglie ritrovate

Riconosciuta la salma di Mike Bongiorno: la sua bara presto trasferita al cimitero di Dagnente

da , il

    tomba  mike bongiorno

    Sono di Mike Bongiorno i resti ritrovati ieri nelle campagne di Vittuone, piccolo centro della provincia di Milano. Stando alle notizie appena riportate dal Tg2, la bara del Re del Quiz non sarebbe mai stata aperta e la targa identificativa posta sul coperchio della bara fugherebbe ogni dubbio sulla sua ‘identità’. Riconosciuta dai figli di Mike, la bara di Bongiorno sarà presto traferita nel piccolo cimitero di Dagnente, ad Arona.

    Grande gioia e ‘allegria’ per il ritrovamento di papà: così Niccolò Bongiorno ha commentato la conferma del ritrovamento della salma di Mike, individuata ieri in un fossato nei pressi di Vittuone e trasferita all’Istituto di Medicina Legale di Milano. Qui i Ris hanno innanzitutto svolto i necessari esami per il ‘riconoscimento’ della bara, che risulta ancora sigillata, circostanza che senbra rendere inutili ulteriori test ed analisi. I Carabinieri del Reparto Investigazione Scientifica, però, hanno provveduto anche al rilevamento di impronte e di tracce eventualmente presenti sulla bara per risalire agli autori del trafugamento della salma del popolare conduttore dal cimitero di Dagnente, furto avvenuto nella notte tra il 24 e il 25 gennaio scorso.

    Gli atti del ritrovamento e i risultati delle rilevazioni scientifiche saranno poi trasmessi dal pm di Milano, incaricato delle indagini sul ritrovamento, ai colleghi della procura di Verbania, che da mesi cercano una pista per individuare i responsabili del furto. Per Mike, ora, è finalmente giunto il momento di riposare in pace.