Michelle Ryan ancora “arrabbiata” per la cancellazione di Bionic Woman

Michelle Ryan ancora “arrabbiata” per la cancellazione di Bionic Woman

L'attrice britannica, lo ricordiamo, era stata scritturata nella serie remake dell'omonima Bionic Woamn andata in onda dal 1976 al 1978; nel 2008, subito dopo lo sciopero degli sceneggiatori ed a causa dei pessimi ascolti, la serie era stata cancellata ed adesso, un anno dopo, la Ryan si dice "sconcertata"

    Se oltre un anno dopo la cancellazione ancora non riesci a fartene una ragione, beh…sarà ora che te la fai! Spero che abbiano pensato questo i lettori che ieri mattina, aprendo il Guardian, hanno letto l’intervista a Michelle Ryan che si diceva arrabbiata per la decisione della NBC di cancellare “Bionic Woman” dopo solo una stagione.

    L’attrice britannica, lo ricordiamo, era stata scritturata nella serie remake dell’omonima Bionic Woman andata in onda dal 1976 al 1978; nel 2008, subito dopo lo sciopero degli sceneggiatori ed a causa dei pessimi ascolti, la serie era stata cancellata ed adesso, un anno dopo, la Ryan si dice sconcertata.

    E’ stato veramente irritante quando hanno cancellato Bionic Woman, perché facevamo uno show grandioso, molto popolare. Pensavo ci sarebbe stata una nuova stagione dopo lo sciopero degli sceneggiatori, ma la NBC ha pensato che oramai la nostra occasione fosse passata, ed hanno cancellato la serie“, ha spiegato l’attrice al Guardian.

    Michelle Ryan ha anche rivelato di essere “ambiziosa, ma non come prima di Bionic Woman. L’esperienza è stata nel complesso eccitante, vivere a Vancouver, in un appartamento tutto mio.

    Mi ha ampliato gli orizzonti, e mi ricordo quando giravamo il pilot a Los Angeles con la crew che aveva chiuso uno strada perché c’era una scena con un elicottero, una squadra di vigili del fuoco ed una macchina della polizia. Beh, è stato allora che ho pensato ‘Ok, sono arrivata ad Hollywood’“.

    Subito dopo la fine della serie, lo ricordiamo, la Ryan era stata descritta come depressa perché “i boss della NBC hanno addossato la colpa del fallimento su Michelle. Avevano scommesso, spiegava nel febbraio 2008 una fonte anonima, che i telespettatori americani si sarebbero innamorati del suo aspetto, della sua personalità, e del suo personaggio. Ma questo, ha aggiunto la fonte, non è accaduto, e così Michelle è tornata a casa”.

    E magari la depressione le è passata ma, a quanto pare, dopo un anno e passa ancora rosica

    422

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI