Michele Santoro, raccolti 200mila euro in due giorni per Servizio Pubblico

Michele Santoro, raccolti 200mila euro in due giorni per Servizio Pubblico

Michele Santoro ha già raccolto 200

    Michele Santoro_servizio pubblico

    L’operazione “10 euro di Tivvu” lanciata da Michele Santoro sul web per sostenere il suo progetto tv multipiattaforma sta funzionando, visto che in sole 48 ore sono arrivate sottoscrizioni per 200.000 euro solo tramite Paypal. Ancora da quantificare i fondi inviati tramite bonifici e bollettini postali: segno che i tespettatori, almeno quelli che hanno seguito con costanza Santoro in Rai, hanno voglia di rivederlo in tv.

    Da sabato 8 a lunedì 11 il sito web serviziopubblico.it ha già raccolto 200.000 euro di quote associative: a 10 euro a tesa, come richiesto da Michele Santoro, sono quindi già 20.000 i telespettatori che hanno deciso di supportare il nuovo progetto tv dell’ex giornalista Rai, che dal 3 novembre inaugurerà la sua nuova trasmissione in onda su un network di tv locali, sul web e sul canale Eventi di Sky Tg24 (canale 504). L’auspicio della vigilia era quello di raggiungere i 50.000 sottoscrittori, ma con una partenza come quella del weekend – che peraltro tiene conto solo dei versamenti effettuati tramite Paypal e non conteggia ancora i bonifici bancari e i bollettini postali – si presume che l’obiettivo sarà facilmente raggiunto.

    La ‘soglia’ dei 50.000 ‘contribuenti’ era stata calcolata tenendo conto delle precendenti esperienze, ovvero di Raiperunanotte e di Tutti in Piedi!, quando a versare 2,50 euro (e anche meno) erano state tra le 30 e le 40.000 persone. Sembra quindi che l’aumento della ‘posta’ non abbia scoraggiato il pubblico, ben intenzionato a rivedere Santoro in tv.

    Il successo della raccolta fondi si accompagna, come immaginabile, anche a un vero è proprio exploit delle iniziative web: in due giorni il sito serviziopubblico.it ha raggiunto il mezzo milione di contatti, mentre la pagina Facebook conta già più di 41.000 fans e quella Twetter ha superato soglia 2000 followers. Per il momento pare che Santoro abbia vinto la sua prima sfida: in attesa che si raggiunga quota 500.000 mila euro (che in sé coprirebbero integralmente, però, solo due delle 25 puntate previste) prepariamoci a vedere il debutto di Comizi d’Amore, da giovedì 3 novembre in tv. Per ora sul web ce n’è un assaggio, con l’intervista a Imane Fadil, testimone nel processo Ruby.

    403

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI