Michele Santoro già all’attacco di Berlusconi: sul web l’intervista a Imane, testimone del Caso Ruby (video)

Michele Santoro già all’attacco di Berlusconi: sul web l’intervista a Imane, testimone del Caso Ruby (video)
  • Commenta
  • Condividi
  • Email
  • Stampa

Michele Santoro propone un assaggio del suo nuovo programma, Comizi d’Amore, sul neonato sito web di Servizio Pubblico, chiamato – tra le altre cose – a raccogliere i fondi per il progetti tv multipiattaforma che debutterà giovedì 3 novembre alle 21 su un network di reti locali e anche sul canale Eventi di Sky Tg24. Per solleticare l’attenzione del pubblico, Santoro e la sua redazione propongono un’intervista a Imane Fadil, testimone nel processo Ruby in qualità di frequentatrice dei ‘festini’ a casa del Premier. A introdurre i passaggi chiave della lunga intervista, che vi riproponiamo nel post, la giornalista Francesca Fagnani, nuovo volto della squadra di Santoro.

Michele Santoro parte subito all’attacco del premier Silvio Berlusconi: per stimolare l’appetito dei suoi fans, pubblica sul sito dell’associazione Servizio Pubblico – cuore ‘amministrativo’ del suo progetto tv multipiattaforma – una lunga intervista a una giovane frequentatrice delle serate del primo ministro, raccontando i retroscena dei ‘festini’ e dei ‘traffici’ per i quali sono stati rinviati a giudizio anche Emilio Fede, Lele Mora e Nicole Minetti.

Imane Fadil, questo il nome della testimone protagonista dell’intervista, ripete alla giornalista Francesca Fagnani quanto detto ai Pm di Milano e ormai messo agli atti del processo: parla delle cene e dei dopocena ad Arcore, del ruolo di Fede &Co. nell’organizzazione delle feste, del peso di Ruby Rubacuori nella vicenda e di Katarina, indicata come ‘fidanzata’ del premier. Il tutto in sei video che portano il nuovo logo di Servizio Pubblico e non di Comizi d’Amore, titolo scelto da Santoro per il suo nuovo programma. Beh, se qualcuno aveva dubbi sul tono della trasmissione…

Vi lasciamo ai video. Buona visione.

394

Condividi questo articolo con i tuoi amici di Facebook

Lun 10/10/2011 da in

Commenta

Ricorda i miei dati

I commenti possono essere soggetti a moderazione prima della pubblicazione, pertanto potreste non vederli direttamente online non appena li inviate. Se ritenuti idonei, verranno comunque pubblicati entro breve.

Pubblica commento
Seguici