Michele Santoro a La7 con Servizio Pubblico: l’annuncio durante il tg di Mentana

Michele Santoro ha firmato con La7 per la prossima stagione

da , il

    Michele Santoro confermato a La7 con Servizio Pubblico

    Michele Santoro ha firmato con La7 per la prossima stagione e porterà sulla rete di Telecom il ‘suo’ Servizio Pubblico: lo ha annunciato in diretta nel corso del Tg il direttore del tg di La7 Enrico Mentana. Si conclude così una trattativa di tira e molla durata mesi, e in attesa di tutti i dettagli contrattuali e programmatici, possiamo dire che il conduttore dovrebbe fornire un programma (prodotto da Zerostudios), che si alternerebbe il giovedì sera con ‘Piazzapulita’ di Corrado Formigli.

    Servizio Pubblico arriva a La7, insieme a Michele Santoro: pochi minuti fa durante il suo tg Enrico Mentana ha annunciato la chiusura delle trattative, un annuncio che arriva a sorpresa (ma lo è, poi?) alla vigilia della presentazione dei palinsesti dell’emittente, in programma domani a Milano, dove potrebbe intervenire anche lo stesso giornalista, che nei giorni scorsi aveva ammesso l’esistenza della trattativa con TI Media, definendola ‘laboriosa’. ‘Santoro – scrive l’Ansa – porterà su La7 la trasmissione Servizio pubblico, andata in onda nella stagione appena conclusa su una multipiattaforma. A quanto si apprende il programma si alternerà in periodi diversi con Piazzapulita di Corrado Formigli‘, ma le modalità saranno annunciate nel dettaglio solo domani.

    Non è chiaro se La7 abbia dato all’ex conduttore di Annozero la libertà che chiedeva o se Santoro si sia piegato ai desideri della rete di un controllo preventivo sui suoi ospiti e sulle sue scalette come chiedeva l’amministratore delegato Giovanni Stella che ha recentemente lasciato la rete. Allora (parliamo di un anno fa, quando sembrava che Santoro dovesse seguire Serena Dandini sul terzo polo televisivo) proprio il direttore del Tg La 7 si schierò con il suo editore contro la ‘libertà assoluta’ chiesta dal giornalista, che proprio da quel niet creò Servizio Pubblico, la trasmissione d’approfondimento multipiattaforma che ora riprenderà su La7.

    In attesa della presentazione di domani, idea di palinsesto, comunque, c’è già: come riporta il Sole24Ore, su La7 rimarrà, anche per la prossima stagione, con ‘L’infedele’ Gad Lerner (‘Anche l’anno scorso – aveva detto nei giorni scorsi il conduttore a proposito di Santoro – quando i colloqui si interruppero, pronosticai che il suo approdo naturale sarebbe stato La7‘), mentre non ci sarà Gianluigi Nuzzi con ‘Gli intoccabili’: ad annunciarlo, nei giorni scorsi, lo stesso conduttore su Twitter, anche se non è escluso che il format possa tornare in futuro. Assoldato Santoro oggi, presentati i palinsesti domani, questa settimana rimane calda per La7: venerdì, ossia dopodomani, scade infatti il termine per le manifestazioni d’interesse e se l’unica offerta certa è quella di Discovery Channel, si parla di altre tre cordate, una guidata da Silvio Berlusconi, una da Carlo De Benedetti e un’altra da Tarak Ben Ammar.