Michael Patrick King torna in tv con un parrucchiere in crisi di mezza età?

Michael Patrick King torna in tv con un parrucchiere in crisi di mezza età?

Michael Patrick King potrebbe tornare al mondo delle serie tv, poche ore fa lo sceneggiatore ha proposto uno show su un parrucchiere etero che affronta una crisi di mezza età a varie reti tv

da in Pilot Serie TV, Serie Tv, Serie TV Americane, Michael Patrick King, warner bros tv
Ultimo aggiornamento:

    michael patrick king in arrivo una nuova serie

    Michael Patrick King potrebbe tornare al mondo delle serie tv (cinque anni dopo la fine di Sex and The City e dopo essersi fatto un nome anche nel cinema) con un progetto super segreto che pochi giorni fa sarebbe arrivato in mano agli executives di varie reti, con una strategia di marketing a dir poco inusuale, di basso profilo, in cui lo sceneggiatore si è limitato a descrivere il suo progetto come uno show che non ha nulla a che fare con quelli attualmente in onda. Se volete saperne di più…continuate a leggere.

    Notizia bomba da Vulture, dopo Sex And The City Michael Patrick King torna al mondo delle serie tv, del progetto si parlava dallo scorso settembre ma solo poche ore fa lo sceneggiatore ha presentato lo show a vari executives delle reti televisive americane: prodotta dalla Warner Bros TV, la serie è avvolta dal mistero, ma dovrebbe – condizionale d’obbligo – essere incentrata sul proprietario etero di un negozio di acconciature all’avanguardia e famosissimo, che giunto alla soglia della mezza età ha una crisi esistenziale.

    Detto così il progetto non è esattamente il massimo, ma pare che agli executives delle reti sia piaciuto talmente tanto che a breve dovrebbe cominciare un’asta dalla quale uscirà un solo vincitore: secondo un insider intervistato da Vulture, la serie è “divertente, vivace e sexy“, ma anche uno show difficile da promuovere.

    King ha proposto personalmente l’idea alle varie reti, in maniera assolutamente low profile: una presentazione sobria, nella quale più che parlare del progetto in sé, ha parlato delle qualità dello show, un programma che manca nell’attuale panorama televisivo.

    A prescindere dalla validità del progetto, avere King come sceneggiatore (e non solo come supervisore del lavoro altrui) è indubbiamente un bel colpo sia per una rete tv che per la Warner Bros (che ad inizio anno firmò un contratto con lo sceneggiatore); e speriamo che adesso che il progetto ha cominciato a circolare, aumentino anche le notizie in merito ad esso.

    382

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Pilot Serie TVSerie TvSerie TV AmericaneMichael Patrick Kingwarner bros tv