Michael Jackson è vivo…ma è una bufala di RTL

Michael Jackson è vivo…ma è una bufala di RTL

Spopola da ieri su YouTube un video che dimostrerebbe che Michael Jackson non è morto

    Spopola da ieri su YouTube un video che dimostrerebbe che Michael Jackson, il re del pop, non è morto, ma si è ritirato in qualche luogo sperduto e isolato perfettamente in salute. Giusto il tempo di alimentare il mito e di immaginarlo insieme a Elvis Presley su qualche isoletta caraibica, poi il canale tedesco RTL confessa di aver confezionato ad hoc il filmato: uno scherzo davvero di pessimo gusto. In alto il video.

    E’ destino che Michael Jackson non possa riposare in pace: dopo la drammatica morte per overdose di anestetico lo scorso 25 giugno (per la quale è pronto l’ordine di arresto per il medico Conrad Murray), dopo lo slittamento della tumulazione della salma nel cimitero di Forest Lawn (prevista per il 29 agosto, giorno del 51mo compleanno di Jacko, e rimandata al 3 settembre), dopo l’annuncio che a breve sarà realizzato un dvd con le immagini delle prove di quello che sarebbe stato il suo ultimo tour, That’s It, arriva ora una drammatica burla realizzata dalla rete tedesca RTL.

    La giornata di ieri ha visto rimbalzare online e sulle principali reti tv del mondo un video diffuso via Internet nel quale si vedrebbe Michael Jackson ancora vivo uscire dal furgoncino del coroner che avrebbe dovuto contenere la sua salma e imboccare un sottopassaggio oscuro nel parcheggi sotterranei di un non meglio identificato luogo.

    Insomma, Micheal avrebbe organizzato una ‘fuga’ facendo credere di essere passato a miglior vita e nel contempo non sostenere lo stress del tour organizzato per ripianare i suoi debiti.

    Ma dopo poche ore la rete tedesca RTL ha ammesso il crudele scherzo: è stata tutta una montatura che ha portato il video a fare il giro del mondo, alimentando le speranze dei fans ancora increduli per la morte del loro mito, e che di certo ha fatto circolare il marchio della rete in ogni parte del globo. “L’abbiamo fatto per testare i complottisti” hanno detto dall’emittente: la scusa ci sembra quasi peggiore dell’azione.

    371