Michael Emerson in The Office al posto di Steve Carell?

Michael Emerson in The Office al posto di Steve Carell?

Michael Emerson potrebbe apparire in The Office al posto di Steve Carell, e forse anche in True Blood

da in Interviste, Personaggi Tv, Serie Tv, Serie TV Americane, The Office, True Blood, Michael Emerson, Steve Carell
Ultimo aggiornamento:

    Michael Emerson in The Office al posto di Steve Carell?

    Ce lo vedete Benjamin Linus di Lost a rimpiazzare Michael Scott di The Office? Se la risposta è sì, allora potrebbe interessarvi uno degli ultimi post di Ausiello, secondo cui potrebbe essere Michael Emerson a sostituire Steve Carell quando questo se ne andrà alla fine della settima stagione. E l’attore non esclude di poter apparire anche in True Blood…

    Nei giorni scorsi sono emerse diverse idee per rimpiazzare Steve Carell quando lascerà alla fine della settima stagione di The Office: dopo quello di promuovere qualcuno del cast o fare di The Office uno show più corale, sono circolati i nomi di i nomi di Danny McBride e Rhys Darby, ma anche di Tony Hale, Jeffrey Tambor o Portia de Rossi (tutti e tre ex Arrested Development), adesso spunta il nome di Michael Emerson, l’ex Ben Linus di Lost.

    L’attore si è detto possibilista (“Se me lo proponessero, non ho mai detto che direi di no”), ma aggiunge che lo ritiene improbabile perché non ha avuto contatti con la produzione, “che sicuramente ha una lunga lista di attori interessati da anni, e non credo mi includa.

    E poi, non va dimenticato che le possibilità di fallire (nel sostituire Steve) sono altissime”.

    In realtà, pare che la soluzione più probabile sia quella di una sostituzione interna, il produttore Paul Lieberstein ha spiegato di non sapere se The Office continuerà ad avere successo anche dopo l’addio del protagonista, “siamo molto tristi che Steve se ne andrà, è veramente il migliore: ma siamo fortunati, abbiamo molte star cinematografiche nel nostro cast, Craig Robinson, Ed Helms, Rainn Wilson e Joe Krasinski, che non è niente male, così come Jenna Fisher: penso che la ragione per cui siamo andati così tanti anni è per questo cast straordinario, e sarebbe stupendo se in questa stagione saltasse fuori qualcuno che potremmo promuovere”. Per ora, comunque, niente è deciso: “In questa stagione di The Office ci saranno tutte le cosec he avremmo volute fare con Steve negli anni passati e che non siamo mai riusciti a fare”.

    Quanto ad Emerson (che nei giorni scorsi ha confermato l’idea di lavorare con l’altro losties Terry O’Quinn), pare sia molto più probabile l’arrivo in True Blood (dove recita sua moglie Carrie Preston nel ruolo di Arlene), anche qui nessun contatto con la produzione, ma Emerson ha spiegato che potrebbe essere “un contabile di buone maniere che viene fatto a pezzi da esseri sovrannaturali, e poi la gente potrebbe prendere tutti i pezzettini e metterli in una scodella”.

    523

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN IntervistePersonaggi TvSerie TvSerie TV AmericaneThe OfficeTrue BloodMichael EmersonSteve Carell