Melissa Satta in bikini su Maxim assicura: mai più velina

L'ex velina Melissa Satta, volto femminile di Controcampo, ha posato per un seducente servizio fotografico pubblicato sul numero di giugno di Maxim: nell'intervista ha dichiarato di avere dei progetti in America

da , il

    Melissa Satta sta sfoderando tutte le sue armi di seduzioni per sfondare e affermarsi come modella negli Stati Uniti. Suo malgrado non è riuscita a diventare uno degli splendidi angeli di Victoria’s Secret, ma senza darsi per vinta è riuscita ad agguantare un prestigioso servizio fotografico sulla rivista Sports Illustrated, per cui ha posato in body painting sull’inserto dedicato ai costumi. E ora una seducente Melissa in bikini sul nuovo numero di Maxim assicura che è finito il tempo di fare la velina e di essere pronta a volare di nuovo in America. Cosa bolle in pentola?

    Ha fatto la spola tra l’Italia e gli Stati Uniti anche durante la sua partecipazione a Controcampo, dove è approdata in sostituzione di Maria Josè Lopez come volto femminile del programma calcistico di Rete 4. Ma Melissa Satta non è affatto stanca di questi continui viaggi intercontinentali: il suo sogno è continuare a lavorare in America dove si è fatta già notare per le sue sinuose curve mozzafiato nel servizio fotografico realizzato per l’inserto Swimsuit di Sports Illustrated, per la quale era stata scelta come wags italiana in virtù del suo fidanzamento con l’ex calciatore Bobo Vieri.

    L’etichetta ‘Wives and girlfriends’ è “un modo di dire divertente che associa calciatori a ragazze che fanno un lavoro come il mio – ha commentato la Satta in una intervista esclusiva pubblicata sul numero di giugno di Maxim che le ha dedicato anche la copertina e un servizio in bikini –. Per quanto mi riguarda, questo lavoro lo facevo già prima di mettermi col mio fidanzato. E se a qualcuna non piace forse è meglio che non si fidanzi con un calciatore”.

    La bella Melissa, senza rinnegare nulla di quanto fatto in Italia, adesso ha in mente solo l’America: “Ci sto lavorando e ci sono già delle cose in ballo. D’altronde l’Italia e l’America sono due mondi completamente diversi – ha spiegato – soprattutto nei budget, quelli americani sono tutta un’altra cosa. Poi gli americani sono molto rigorosi sul lavoro, noi non arriviamo a quei livelli”.

    In ogni caso anche nella tv italiana ha voglia di fare altro: “Se Antonio Ricci mi chiamasse per tornare a Striscia la notizia non tornei a fare la velina, l’ho già fatta”. In fondo, a parte l’enorme visibilità che regala, sarebbe un passo indietro.