Melissa Satta debutta su RaiDue con Insideout, Calabresi lancia Hotel Patria su RaiTre

Melissa Satta debutta su RaiDue con Insideout, Calabresi lancia Hotel Patria su RaiTre

    Insideout con Melissa Satta su RaiDue, Hotel Patria con Calabresi su RaiTre

    Due debutti questa sera nel prime time delle reti Rai: su RaiDue parte Insideout – Pazzi per la Scienza, con Melissa Satta alla conduzione e un vago sospetto di dejà-vu dopo Wild – Oltrenatura con Fiammetta Cicogna su Italia 1; su RaiTre, invece, va in onda la prima delle quattro puntate di Hotel Patria, un ciclo condotto dal direttore de La Stampa Mario Calabresi all’Italia dei valori e dei sentimenti, che non si arrende.

    Partiamo da Insideout – Pazzi per la Scienza, programma di sapore documentaristico legato al mondo delle stranezze scientifiche in onda stasera alle 21.10 su RaiDue. Alla conduzione Melissa Satta, fresca di separazione con Bobo Vieri e in cerca di ribalte tv (anche se l’avventura a Lasciami Cantare! non è stata delle più fortunate). Il programma, che prevede solo due puntate, si ispira per alcuni versi a Wild – Oltrenatura, soprattutto per la scelta di una conduttrice giovane e decisamente sensuale, ma strizza l’occhio soprattutto a La Gaia Scienza, proposto da Mario Tozzi e il Trio Medusa qualche stagione fa a La7.

    Toni completamente diversi, invece, per il debutto di Mario Calabresi, che su RaiTre conduce alle 21.10 la prima delle quattro puntate previste di Hotel Patria, un viaggio attraverso l’Italia di oggi raccontata tramite storie ‘esemplari’ e misconosciute che narrano un’Italia ‘diversa’ da quella che solitamente trova spazio nei Tg e nei programmi d’informazione. Quattro puntate a ‘tema’, ognuna declinata intorno a una ‘parola chiave’, come Passione, Coraggio, Amore, Talento. Ogni sera Calabresi presenta due storie con le quali ‘fotografare’ gli italiani di oggi, che non si arrendono di fronte a un Paese lontano dall’essere ‘perfetto’ e che contribuiscono a renderlo ogni giorno migliore.


    Noi non vogliamo raccontare il bene ma parlare di quelli che oggi sono vissuti come i problemi più grossi del Paese, che non si possono nascondere o negare. Non per raccontarli senza speranza o attraverso esempi eccezionali, ma attraverso persone normali che ci mostrano come con tenacia quotidiana si può provare a farcela tutti i giorni“: questa la filosofia di Hotel Patria spiegata dallo stesso Calabresi, che in questa prima puntata parte dalla storia della scuola elementare milanese di via Paravia, che conta la maggioranza di allievi stranieri e si presenta come un esempio di interazione realizzata. C’è poi la storia del macellaio di Musso, diventato costruttore delle migliori barche a vela del mondo per amore del fratello morto. Ospiti della prima puntata Aldo, Giovanni e Giacomo, Dino Meneghin e Vinicio Capossela, con la decana delle Signorine Buonasera, Nicoletta Orsomando, ospite fissa, chiamata a rileggere le lettere inviate dagli italiani ai giornali, dagli anni Cinquanta a oggi, per scoprire cosa è cambiato – o non cambiato – negli ‘sfoghi’ dei lettori. Decisamente da non perdere.

    541

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI