Mediaset vince la causa, il Gabibbo non è una copia di Big Red

Mediaset vince la causa, il Gabibbo non è una copia di Big Red

Mediaset vince la causa , il Gabibbo non è un plagio

    Gabibbo Meidaset plagio Big Red

    Dopo quasi cinque anni si è chiusa la causa intentata dalla Adfra di Gianfranco Strocchi, dalla Western Kentucky University, dalla Crossland Enterprises e da Ralph Carey contro Mediaset accusata di plagio, secondo questi il Gabibbo sarebbe stato copiato da Big Red, la mascotte delle suddette società.

    In pratica a Mediaset veniva contestato il copyright del pupazzo rosso ormai simbolo di Striscia La Notizia, il Trbunale di Ravenna ha emesso una sentenza respingendo le richieste della Adfra di Gianfranco Strocchi, della Western Kentucky University, della Crossland Enterprises e di Ralph Carey che chiedevano l’inibizione all’utilizzo del pupazzone rosso e, strumentalmente, la retroversione di tutti i guadagni del Gabibbo, quale risarcimento del danno. L’ufficio stampa di Mediaset ha dichiarato che “Gianfranco Strocchi, legale rappresentante di Adfra aveva appositamente acquistato i diritti del Big Red dalla Western Kentucky University e dalla relativa licenziataria Crossland Enterprises, al solo scopo di intentare il giudizio per ottenere un lucro dalla notorieta’ del Gabibbo”, da Striscia la Notizia dal canto suo si è detta certa della vittoria spiegando che “Ma il Gabibbo e’ un vero e proprio personaggio, non un semplice pupazzo uguale o simile a decine e decine di altri pupazzi infantili dalla bocca larga, e non ha plagiato proprio nessuno.[...]“. Tutto è bene quel che finisce bene al di la del danno economico Striscia la Notizia senza il Gabibbo non sarebbe più stata la stessa , certo però che la somiglianza con Big Red è innegabile.

    336

    Festival di Sanremo 2017

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI