Mediaset, tutti i dati del periodo di garanzia primaverile 2008

Mediaset, tutti i dati del periodo di garanzia primaverile 2008

Gli ascolti Mediaset per il periodo di garanzia primaverile 2008: Mediaset e Canale 5 leader nel prime time per il target commerciale

    Il logo di Mediaset

    Mediaset ha già dichiarato la propria vittoria per il periodo di garanzia primaverile a margine della conferenza stampa di presentazione della nuova offerta del digitale terrestre Mediaset Premium. Vediamo ora nel dettaglio i risultati, che vedono Mediaset affermarsi soprattutto nella fascia 15-64 anni, quella del cosiddetto target commerciale.

    Avevamo accennato proprio ieri della vittoria di Mediaset nel target commerciale per il periodo compreso tra il 13 gennaio e il 31 maggio. Sebbene si concluda ufficialmente soltanto oggi, la garanzia “primavera 2008″ sembra essere saldamente in mano alle tre reti del Biscione, grazie soprattutto ai buoni ascolti registrati da alcune fiction, come I Cesaroni, e programmi ormai cult come Amici e Striscia la Notizia.

    Ma andiamo nel dettaglio dei dati diffusi da Mediaset e ripresi da Digital Sat, riferiti al periodo 13 gennaio-29 maggio (due giorni prema della naturale scadenza della garanzia primaverile).

    Innanzitutto qualche doverosa precisazione: Mediaset punta in particolar modo sulla fascia più remunerativa per gli investitori pubblicitari, quella che raccoglie di responsabili degli acquisti che vanno dai 15 ai 64 anni (l’ormai celeberrimo Target Commerciale), e che costituiscono lo zoccolo duro del suo pubblico. Di conseguenza le sue elaborazioni guardano con particolare attenzione ai risultati raccolti su tale fascia di pubblico. Inoltre Mediaset è sostanzialmente più forte nella prima serata, di conseguenza considera (almeno nei comunicati stampa) solo quella, ignorando il daytime, inteso come totale della giornata.
    Per contro la Rai - che deve ancora rendere note le proprie elaborazioni dei dati raccolti nel periodo – ha un successo maggiore nella fascia over 65 e tende, di conseguenza, a guardare soprattutto al Totale Individui (ovvero tutti i coloro che rientrano nelle rilevazioni Auditel dai 4 anni agli over 65). Inoltre avendo come punto di forza anche il daytime, non esita a diffondere dati concernenti il totale della giornata. Questo rende spesso disomogenee le comparazioni dei dati, con la naturale conclusione che tutti si dichiarano vincitori, come avvenuto nel periodo di garanzia autunnale 2007 quanto Rai e Mediaset hanno entrambe rivendicato il primato.

    Tutto ciò premesso, guardiamo ai risultati diffusi da Mediaset.

    Per quanto riguarda la prima serata Mediaset, nel complesso, raggiunge il 43,7% sul target commerciale, mentre Canale 5 si conferma leader con 24,2%. A testimonianza di quanto detto in ‘premessa’ riportiamo integralmente una frase del comunicato stampa che dà la misura della rilevanza – per il Biscione – del Totale Individui: “Considerando a titolo di cronaca anche il totale pubblico, per quanto il dato non rivesta alcun rilievo nella logica commerciale Mediaset, informiamo che Canale 5 risulta co-leader in prima serata con il 22% (RaiUno, 22,1%)”.

    A determinare la leadership di Canale 5 nel prime time hanno contribuito soprattutto I Cesaroni (che nelle 15 serate di trasmissione hanno ottenuto “la media di ascolto più alta della televisione italiana, con il 31,7%, e il picco nella puntata del 4 aprile, con il 38,2%) e Amici di Maria De Filippi (con una media del 30,8% e il picco per la finalissima del 16 aprile, con il 37,5%).

    Si conferma un caposaldo negli ascolti di Canale 5 anche Striscia La Notizia, che in access prime time ha registrato una media del 30,4% per le 112 puntate trasmesse, con il picco nella puntata del 2 aprile (37,1%).

    Tra le righe del comunicato si intuisce che RaiUno è al secondo posto (ma i dati non vengono pubblicati neanche da Mediaset), mentre al terzo si conferma Italia1, con il 12% di share in prima serata, sempre in relazione al Target Commerciale. Rete4, invece, registra il terzo posto (i primi due dovrebbero essere RaiUno e Canale 5) sugli over 65, con il 13% di share.

    Sul totale del 2008, quindi dal 1° gennaio al 29 maggio – includendo così anche le prime due settimane di gennaio fuori dalla garanzia-, Mediaset vede crescere gli ascolti di prima serata sul target commerciale: 43,4%, con un + 0,2 punti riepstto allo stesso periodo del 2007, mentre la Rai perderebbe il 2,4%. La tendenza è confermata anche da Canale 5 che raggiunge il 24%, con un +0,4% contro una flessione del 2,6% di RaiUno.

    Infine, giusto per infierire sulla Tv di Stato cronicamente a corto di pubblico giovanile, Mediaset ci tiene a far sapere che l’accoppiata Canale 5/Italia1 raggiunge in prima serata la vetta record del 48,5% di share nella fascia 15-24 anni, “i più forti consumatori di nuove tecnologie multimediali”, quindi coloro che preferiscono smanettare su Internet piuttosto che guardare la tv tradizionale.

    Vi lasciamo con le tabelle diffuse da Mediaset, che analizzano gli ascolti di prime time per fascia d’età e per rete. Restiamo in attesa dei dati Rai.

    Gli ascolti Mediaset di prime time primavera 2008 per fasce d'età

    1081

     
     
     
     
     
    ALTRE NOTIZIE