Mediaset, Forum nel mirino del Moige: ‘Mercificazione del corpo della donna’

Mediaset, Forum nel mirino del Moige: ‘Mercificazione del corpo della donna’

Il Moige contro Mediaset a causa di Forum

da in Attualità, Canale 5, Forum, Mediaset, Moige
Ultimo aggiornamento:

    Periodaccio per le relazioni Moige – Mediaset. Forum, infatti, è l’ennesimo programma bacchettato dall’associazione dopo la Domenica Live a luci rosse di Barbara D’Urso. L’episodio incriminato è da ricondursi alla puntata de Lo Sportello di Forum in onda il 15 gennaio su Rete 4 in cui si trattava un tema spinoso come quello della verginità in vendita. A tuonare ancora una volta contro le reti del Biscione è stata Elisabetta Scala, Vice Presidente e Responsabile Osservatorio Media Moige – Movimento Italiano Genitori: ‘Ancora una altro vergognoso episodio delle reti Mediaset, decisamente recidiva, dopo Domenica live, dove il sesso si unisce alla mercificazione del corpo della donna‘.

    Ciò che ha fatto gridare allo scandalo il Moige è stata una causa di Forum in cui una ragazza veniva accusata dal fratello di voler fare soldi vendendo la propria verginità ad un sessantenne per 100mila euro. Proprio della castità, un valore per qualcuno ed un peso per altri, si è parlato a lungo con interventi del pubblico un tantino estremi. Ecco come sintetizza la faccenda Elisabetta Scala: ‘L’apice si è toccato quando un giovane tra il pubblico ha affermato: ‘La verginità è una malattia, va curata sicuramente in vari modi, che può essere dalla sessuologa o da uno psichiatra con i farmaci’. Fino a concludere: ‘Vendere la verginità è un valore e bisogna farlo il prima possibile per raggiungere in fretta il proprio obiettivo’‘. Ad indispettire ulteriormente i membri dell’associazione è stata la presenza del potenziale cliente della ragazza: ‘Difendeva non solo la scelta della ragazza, ma anche la sua di cliente, giustificandola come un modo per aiutare ‘una ragazza disperata’, la stimolava a prostituirsi con lui‘. Un po’ troppo per un programma in onda dalle 14 che ha portato il Moige a prendere dei provvedimenti come la denuncia al Comitato Media e Minori ed una richiesta indirizzata a due differenti destinatari: ‘Alle aziende di sospendere gli spot in questi programmi trash e a Mediaset di riportare un po’ di decenza nei suoi programmi‘.

    Un passo falso che non farà piacere alla dirigenza Mediaset reduce dai richiami per le baby squillo in fascia protetta e dalle pesanti critiche a Il peccato e la vergogna 2 .

    Nella sua rubrica sul Corriere della sera, ‘Televisioni’, Aldo Grasso addebita queste gaffe alla mancanza di cultura aziendale in favore dello strapotere di conduttori e relativi agenti ma Mediaset come intende frenare questo dilagare di critiche per gli stessi trash motivi?

    456

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN AttualitàCanale 5ForumMediasetMoige