Mediaset, cambio nell’informazione: Mario Giordano al TG4, Brachino a Videonews

Mediaset, cambio nell’informazione: Mario Giordano al TG4, Brachino a Videonews

Mediaset, cambio nell'informazione: Mario Giordano al TG4, Claudio Brachino a Videonews

    Logo Mediaset

    Riorganizzazione ai vertici dell’informazione Mediaset, che tra lo sbarco di Giovanni Toti in politica e le polemiche per Domenica Cinque a luci rosse, ha avuto bisogno di qualche cambiamento: in particolare, secondo una nota diffusa da Cologno Monzese, Mario Giordano è stato nominato nuovo direttore del Tg4 – e come anticipato nei giorni scorsi lascia quindi Videonews per sostituire Giovanni Toti, nuovo delfino di Berlusconi; al suo posto in Videonews arriva un volto storico di Mediaset, quello di Claudio Brachino, già direttore della testata dal 2007 al 2013 e che mantiene anche la direzione di Sport Mediaset.

    Promoveatur ut amoveatur? Nel caso di Mario Giordano parrebbe proprio di sì: finito al centro delle polemiche per la puntata ‘di amore fisico’, diciamo così, di Domenica Live, il direttore di Videonews è stato nominato nuovo direttore del TG4, anche se i bene informati dicono che le nomine fossero state già decise prima del can can dei giorni scorsi, quando Pier Silvio Berlusconi e Mauro Crippa sono stati descritti come ‘infuriati’ per il pomeriggio hard di Canale 5 ospitato da un’incolpevole Barbara D’Urso. (Continua dopo ogni foto).

    Mario Giordano

    Se Giordano sostituisce Giovanni Toti sceso in politica con Silvio Berlusconi – e a lui, dopo le ‘bacchettate’ di Emilio Fede, arrivano gli ‘auguri sinceri‘ di Crippa per la nuova avventura e il ringraziamento ‘per l’ottimo lavoro svolto in questi anni‘ – al suo posto in Videonews arriva Claudio Brachino, già direttore della testata dal 2007 al 2013 e che avrebbe battuto Siria Magri, attuale vicedirettore di Videonews (nonché moglie di Toti); almeno per ora, Brachino (che venne sospeso dall’ordine per il servizio sulle stranezze del giudice Mesiano) manterrà anche la direzione di Sport Mediaset.

    Claudio Brachino

    Ultima ma non meno importante, la promozione di Anna Broggiato, dal 2004 vicedirettore di Studio Aperto che assume la guida del notiziario di Italia 1: ‘Mediaset – è scritto nella nota – formula i migliori auguri ai neonominati direttori, che si insedieranno lunedì 27 gennaio‘. Secondo Crippa, direttore generale dell’informazione Mediaset, ‘l’azienda è capace di rinnovarsi valorizzando sempre più le risorse interne all’azienda.

    Questa riorganizzazione della linea di comando delle news ne è la prova. Sono tutti professionisti che hanno già dato ampie prove sul campo e continueranno a farlo‘.

    CLEMENTE MIMUN DIRETTORE DEL TG5 NEL SUO UFFICIO

    Per la cronaca (…eh, eh!) le magagne per l’informazione Mediaset non finiscono qui: nei giorni scorsi la Cassazione ha confermato la condanna del direttore del Tg5 Clemente Mimun e di una giornalista della stessa testata all’ammenda di 3.450 euro e al risarcimento del danno per aver mandato in onda, il 18 luglio 2007, alcune immagini riprese nel corso dell’incidente probatorio svolto nell’ambito delle indagini sulle presunte violenze avvenute nella scuola di Rignano Flaminio: dal filmato trasmesso – come riporta l’AGI – risultavano riconoscibili dei bambini, senza il consenso dei genitori.

    Ma oggi l’attenzione è tutta per la girandola di cambi, sperando che Berlusconi non si rubi qualche altro volto noto per farlo entrare in politica, e che non capitino più domeniche calienti come quella della settimana scorsa…

    706

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI