Max Cavallari: Diva – L’amore va in scena a teatro con il comico de I Fichi d’India

Max Cavallari: Diva – L’amore va in scena a teatro con il comico de I Fichi d’India

Max Cavallari: Diva - l'amore va in scena a teatro con l'ex di Amici Francesco Capodacqua

    image001

    Diva – L’amore va in scena. S’intitola così il nuovo spettacolo a teatro con protagonisti il comico de I Fichi d’India nonché compagno di lavoro di Bruno Arena Max Cavallari (interpreta René), l’ex ballerina di Buona Domenica con anni di Bagaglino alle spalle Lorenza Mario (ora nel ruolo centrale di Annabel) e il già concorrente di Amici 3 Francesco Capodacqua (nei panni del bel giovane Alessio). Un debutto per Renato Giordano, che firma per la prima volta una commedia musicale, in scena al teatro Luna di Milano dal giovedì 26 febbraio fino all’8 marzo e che continuerà dal 17 al 22 febbraio all’Alfieri di Torino. L’amore è amore e le differenze individuali sono l’oro degli affetti, siano essi etero o omo, perché in tutti i casi appartengono alle persone.

    Con queste premesse, evidentemente contro ogni discriminazione e pregiudizio, purtroppo ancora oggi profondamente radicati nella società in cui viviamo, si presenta la storia raccontata nel musical Diva: una famiglia allargata grazie alla quale poter riflettere su temi di stretta attualità pur divertendosi; anche grazie all’ausilio delle canzoni a cura di Vincenzo Incenzo, la parte musicale per raccontare i sentimenti dei protagonisti, repressi, impliciti e quindi da svelare. Non senza rinunciare a toni di denuncia per tendere la mano a quei diritti individuali fondamentali, ma quasi sempre violati in nome di presunte convinzioni o, peggio ancora, del principio di “natura”.

    Proprio per questo, Diva ha deciso di rivolgersi alla più ampia forbice di pubblico proponendo agli spettatori una promozione speciale sul costo dei biglietti: ridotto a soli 20 euro se acquistato sul portale Ticket One e addirittura ancor più conveniente se si diventa fan della pagina Facebook ufficiale dedicata allo spettacolo, che permette di acquistare il ticket ad un costo di 12 euro anziché 33.

    In due atti, infatti, lo spettacolo propone la complessità di un tema delicato ma di cui c’è bisogno di parlare a cuore aperto, senza cedere ai pregiudizi impliciti, a loro volta sempre più diffusi.

    La commedia musicale debutta giovedì alle 21.00 e replica venerdì 27 alla stessa ora, il sabato alle 15.30 e alle 21.00, mentre la domenica è riproposto in prima serata.

    Non mancherà uno spirito globale di modernità con rap e le coreografie di Stefano Bontempi, i costumi firmati da Lucia Mariani, la scenografia di Matteo Soltanto e sedici artisti complessivi presenti sulla scena: Tia Archito (nei panni della Principessa Clotilde), ma anche Ugo De Carolis (Roberto D’Alessandro), Filippa (Caterina Gramaglia), Cristian (Fausto Verginelli), Sara (Laura Fiorini), Adrian (Antonio Caggianelli) e la piccola Alice interpretata da Margherita Rebeggiani.

    Articolo di informazione pubblicitaria

    527

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI