Maurizio Crozza lascia La7 e va a Discovery: avrà un nuovo programma in prima serata

Maurizio Crozza lascia La7 e va a Discovery: avrà un nuovo programma in prima serata

L'inizio della collaborazione fissato al 1 gennaio 2017

    Maurizio Crozza lascia La7: il comico genovese passa a Discovery, mettendo così fine alle voci che parlavano di un suo approdo in Rai. Allo scadere del contratto, previsto per fine anno, il comico genovese passerà al gruppo editore di canali Nove, Real Time e Dmax: non è chiaro cosa Crozza farà su Discovery, si parla di un nuovo programma in prima serata, ancora senza titolo. E non è detto che lo vedremo a gennaio, data da quando inizierà la collaborazione – ma non la messa in onda del programma. ‘Abbiamo voluto Crozza perché è un talento unico, in grado di rispondere ai nostri valori come la voglia di sorprendere e sperimentare‘, il commento di Laura Carafoli, SVP content & programming Discovery (ossia la responsabile dei programmi e dei contenuti dei 13 canali di Discovery).

    Colpaccio Discovery, che dal 2017 avrà a disposizione Maurizio Crozza, per un nuovo show di prima serata in cui (supponiamo) il comico genovese continuerà a fare quello che faceva a La 7, commentare l’attualità tra monologhi e parodie. Addio a La 7 di Crozza, dunque, dopo dieci anni: insieme a lui, sul gruppo editore di canali come Nove, Real Time e Dmax, ci sarà tutta la sua squadra, per proporre in prima serata su Nove un nuovo show ancora senza titolo. La collaborazione comincerà dal 1 gennaio 2017, segno che Crozza rimarrà su La 7 per un’ultima edizione di Crozza nel Paese delle meraviglie e, supponiamo, per la sua consueta copertina a diMartedì con Giovanni Floris.

    Discovery ha annunciato l’ingaggio di Crozza nel corso dei suoi upfronts a Milano, parlando di un talento unico in grado di rispondere ai valori della rete, che sono sperimentazione e sorpresa; tra i talenti italiani, Crozza è stato definito quello che ha più visione internazionale, unico e facile da capire.

    La rete è consapevole che ancora manca tempo, ma c’è già tanta voglia di lavorare insieme a lui. L’arrivo di Crozza a Discovery pone dunque fine alle voci di un passaggio in Rai (di cui si parlava da febbraio, visti i legami di Antonio Campo Dall’Orto con Beppe Caschetto, agente di svariate star), e se Discovery spiega che l’ingaggio del comico genovese si inserisce in una strategia complessiva che affrontiamo da editore a tutto tondo, sarà interessante vedere la sfida a distanza con Tv8, che da ottobre proporrà l’Edicola Fiore di Rosario Fiorello.

    433

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI