Maurizio Crozza a diMartedì, copertina del 12 maggio 2015: il ‘povero’ Berlusconi e Salvini come Totti

Maurizio Crozza a diMartedì, copertina del 12 maggio 2015: il ‘povero’ Berlusconi e Salvini come Totti

Maurizio Crozza a diMartedì, copertina del 12 maggio 2015: dal crollo di FI alle elezioni agli impresentabili che in Campania appoggiano Vincenzo De Luca

    Maurizio Crozza a diMartedì, copertina del 12 maggio 2015, dal crollo di FI alle elezioni agli impresentabili che in Campania appoggiano Vincenzo De Luca. Su La7 il comico saluta Giovanni Floris e parla dei risultati delle votazioni di domenica, commentando il particolare il risultato di Forza Italia e del ‘povero’ Silvio Berlusconi, definito la spalla di Apicella. Si passa poi a Marina e Piersilvio Berlusconi, che hanno dato 100.000 euro a testa per aiutare Forza Italia, segno della fine imminente tanto più se si considera il capitombolo dell’ex Cavaliere sul palco di Genova. ‘A Trento, fatti i conti, Forza Italia l’hanno votata i trentatrè trentini‘, la battuta di Crozza.

    Maurizio Crozza a diMartedì, nella copertina del 12 maggio 2015, passa poi a parlare di Matteo Salvini, portando in trionfo dai fascisti e accolto come Francesco Totti: uno fa impazzire le curve, l’altro è un giocatore di calcio, dice il comico, uno è famoso per le punizioni sul campo della Roma, l’altro sul campo dei Rom. Crozza ricorda poi che Alfano ha detto che i migranti devono lavorare gratis, cosa che ha comportato la solita richiesta di dimissioni del ministro: praticamente una prassi con cui oramai si contano i giorni della settimana. ‘Alfano cammina con le pinne, è come un sub, più che un sub-speciale un sub-normale‘, chiosa il comico.

    Sempre Maurizio Crozza a diMartedì, nella copertina del 12 maggio 2015, ricorda che sui migranti ci penserà l’Europa: i barconi saranno affondati in Libia, mentre i profughi che arriveranno in Italia saranno distribuiti equamente in tutti i Paesi d’Europa. ‘Ma se prima gli affondi i barconi, qui come ci arrivano, a rana? Ospitiamo medaglie d’oro di nuoto?‘, il dubbio del comico, che aggiunge che ospitare i profughi è come ospitare la suocera ‘prima la bombardiamo con un drone e poi può venire‘.

    L’Europa controllerà come spendiamo i 60 milioni di euro che ci darà per l’emergenza migranti, anche se questo – la battuta di Crozza – significherà la mafia bombarderà treni e aerei dei commissari che ci dovranno controllare. Il comico ‘Europa guarda che siamo persone per bene, mica come le persone che appoggiano De Luca in Campania‘, dice Maurizio Crozza a diMartedì, nella copertina del 12 maggio 2015. Il più moderato tra quelli che appoggiano De Luca è soprannominato mister Calibro 12, ricorda il comico, ma poteva sempre scegliere una calibro 16: ‘Non li hanno scelti, li hanno estratti dal cast di Gomorra‘, scherza ma non troppo Crozza, producendosi poi in un’imitazione renziana imbarazzata. ‘Ma scusa Renzi, fai fuori i gufi e tieni gli impresentabili?‘, la domanda finale di Crozza nella sua copertina del 12 maggio 2015.

    Guarda il video completo

    492

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI