Maurizio Crozza a di Martedì: copertina comica del 29 novembre 2016, il video

Maurizio Crozza a di Martedì: copertina comica del 29 novembre 2016, il video

Il comico si rivolge direttamente a Silvio Berlusconi, ospite in studio su La7: 'Lei nel Centro-destra ha lo stesso ruolo di Lino Banfi in Un medico in famiglia'

    La copertina di Maurizio Crozza a diMartedì del 29 novembre 2016 si è aperta con il comico rivoltosi direttamente a Silvio Berlusconi, in studio tra gli ospiti del conduttore Giovanni Floris. Inoltre, nel corso del suo intervento a La7, Crozza ha fatto satira sulle ipotetiche dimissioni del premier Matteo Renzi subito dopo il Referendum e ha anche ironizzato sulla notizia dell’arresto di Lapo Elkann.

    Crozza a diMartedì del 29 novembre 2016, il video

    crozza a di martedì

    Tanti, anche nella copertina di Maurizio Crozza a Di Martedì del 29 novembre 2016, i riferimenti al mondo della Televisione, con il comico che ha così commentato quanto accaduto qualche giorno fa negli studi TV RAI:

    ‘Giova, hai Berlusconi lì? Dal momento che Renzi non poteva venire ha mandato il padre? Occhio alle domande che gli fai, perché Berlusconi in questo periodo è in fase attaccabrighe! Non so se l’hai visto da Bianca Berlinguer su RAI 3…’ poco dopo imitando l’ex numero uno di Forza Italia con queste parole ‘se non mi fa parlare me ne vado. Parlo? Parlo mentre me ne vado?’.

    Guarda il video completo

    Successivamente, Crozzaì a Di Martedì ha deciso di rivolgersi direttamente a Berlusconi, in quel momento ospite in studio a La7. Il comico lo ha quindi paragonato ad uno dei personaggi della fiction RAI tra i più amati degli ultimi anni:

    ‘Lei nel Centro-destra ho lo stesso ruolo di riferimento che ha Lino Banfi in Un medico in famiglia! Lino Banfi, prima di fare il nonno, faceva i filmetti con le donnine nude. Lei non si è fatto mai filmare, giusto?’.

    Crozza, però, si è visto arrivare, forse un po’ a sorpresa, i complimenti del politico, che su La7 gli ha rivolto elogi più o meno graditi.

    Infatti Berlusconi ha detto: ‘Crozza è formidabile, non c’è paragone con tutti gli altri imitatori’.

    Da Berlusconi-Nonno Libero, il comico ha poi creato un legato inedito tra il voto referendario del prossimo 4 dicembre 2016 e le recenti notizie dell’arresto di Lapo Elkann:

    ‘Mancano ancora cinque giorni al Referendum e il mondo comincia già a darci i primi avvertimenti minacciosi (…) Soprattutto cominciano ad arrestarci anche i nostri connazionali all’estero. Hanno iniziato con Lapo Elkan, uno degli industriali italiani più importanti nel settore strategico delle figure di me*da internazionali!’.

    Infine, sull’ipotesi che il premier Matteo Renzi si dimetta anche in caso di vittoria del Sì al Referendum, Crozza ha così concluso:

    ‘Conoscendo Renzi è più probabile vedere Fidel Castro inviato a L’Isola dei Famosi!

    495

     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI