Maurizio Costanzo legge ad Alfano la lettera di Dario, il fratello di Valeria Solesin

Maurizio Costanzo legge ad Alfano la lettera di Dario, il fratello di Valeria Solesin

Il toccante ricordo della ricercatrice veneziana morta negli attentati di Parigi

da in Canale 5, Maurizio Costanzo, Programmi TV, Maurizio Costanzo Show
Ultimo aggiornamento:

    Un appuntamento da non perdere quello con il Maurizio Costanzo Show del 29 novembre 2015, quando Costanzo leggerà al ministro Angelino Alfano la lettera in cui Dario Solesin, il fratello di Valeria, la giovane ricercatrice veneziana morta negli attentati di Parigi, racconta sua sorella, al ministro, agli italiani e chissà, forse persino a sé stesso. ‘Valeria è mia sorella, una persona speciale‘, l’incipit della missiva del giovane, che ha spento tv giornali e radio per non sentire niente sugli attentati di Parigi del 13 novembre. Nella lettera il ragazzo, che ha tre anni in meno della sorella, racconta il dolore di quel venerdì sera: aveva appena finito l’allenamento di calcio, gli amici lo hanno avvisato di quello che succedeva a Parigi e appena capito quale zona della capitale francese fosse sotto attacco ‘mi si è gelato il sangue, valeria abitava lì vicino e abitava lì da poco. Non sapevo che fosse al Bataclan‘.

    Al ministro Angelino Alfano ospite del Maurizio Costanzo Show del 29 novembre 2015 viene letta la lettera in cui Dario Solesin, fratello di Valeria, ricorda la giovane ricercatrice veneziana morta a Parigi: una missiva toccante, in cui il ragazzo ricostruisce la drammatica sera del 13 novembre 2015, quando dopo aver letto dei kamikaze e degli spari la famiglia ha provato a chiamare Valeria e il suo fidanzato, ma nessuno dei due rispondeva. Dario ricorda di essere stato a Parigi una settimana prima dell’attacco, di aver visto la nuova casa di sua sorella (un’abitazione che aveva preso da poco e di cui era orgogliosa visto che era frutto dei suoi sacrifici e del suo lavoro’.

    Dario Solesin, nella lettera letta ad Alfano, confessa che Valeria è la persona che stima di più al mondo, che è orgoglioso di lei non ultimo perché l’ha aiutato a laurearsi in economia, e che sin da piccoli sono stati molto uniti (anche se questo non gli ha evitato qualche scappellotto): la giovane ricercatrice viveva a Parigi da cinque anni, ed è – tutta la missiva è declinata al presente, come se Valeria fosse ancora viva – una ragazza che ‘ama la vita e che si diverte in qualsiasi situazione. Andrea il suo fidanzato adora la musica e lei lo seguiva in giro per i concerti’.

    Alla fine la famiglia ha saputo che purtroppo Valeria Solesin era morta negli attentati di Parigi: Dario ha silenziato tutto, non legge i giornali, non apre Facebook, non sente nulla: ringrazia tutte le autorità dello Stato per la vicinanza alla famiglia, ma confessa che non vuole cadere nel banale, perché sua sorella non lo accetterebbe.

    La lettera letta ad Alfano nel corso del Costanzo Show si chiude con un messaggio di speranza: ‘Sinceramente, non so come, ma insieme con la mia famiglia ripartiremo. Ripartiremo, sì. Grazie a tutti

    521

    SCRITTO DA PUBBLICATO IN Canale 5Maurizio CostanzoProgrammi TVMaurizio Costanzo Show Ultimo aggiornamento: Giovedì 26/11/2015 18:42
     
     
     
     
     
     
    PIÙ POPOLARI