Matthew Perry torna in tv: la NBC ordina la comedy Go On

Matthew Perry torna in tv: la NBC ordina la comedy Go On

    go on, matthew perry protagonista

    NBC ha ordinato ufficialmente Go On, la comedy con Matthew Perry che torna a lavorare in tv dopo la sfortunata esperienza di Mr Sunshine (ABC, cancellata dopo pochi episodi) e l’arco nella terza stagione di The Good Wife (dove interpreta un affascinante avvocato di Chicago). Per ora la rete ha ordinato solo tredici episodi, ma considerato che lo show è sceneggiato da Scott Silveri, già showrunner di Friends, ci sono buone probabilità che Go On diventi uno dei successi della prossima stagione

    Matthew Perry torna a lavorare in tv con Scott Silveri, già showrunner di Friends, e con NBC: la rete ha infatti ordinato tredici episodi di Go On, serie comica con venature drammatiche (una dark comedy, nel gergo televisivo) sceneggiata da Silveri e con protagonista Perry, il cui pilot sarà diretto da Todd Holland. L’interprete di Chandler sarà irriverente e affascinante cronista sportivo che, dopo una perdita, trova un insperato conforto nei membri del suo gruppo di supporto: nel cast della comedy troveremo anche Laura Benanti, Julie White, Suzy Nakamura, Allison Miller e Khary Payton.

    Scott – spiegava Perry nei giorni scorsi, premettendo di aver scelto questo pilot tra i molti per cui era stato contattato – ha scritto una sceneggiatura divertente e molto toccante, sono molto eccitato di lavorare nuovamente con lui’. Lo sceneggiatore ha invece rivelato come – seppur inconsciamente – quando stava scrivendo del protagonista lo faceva pensando a Matt, ‘perché scrivere per lui in Friends è stata una delle più grandi esperienze della mia vita’.

    Come già nel caso di Hannibal, ordinato direttamente a serie, anche Go On ha ricevuto un ordine ‘prematuro’ così che possa scegliere i migliori sceneggiatori sulla piazza o garantire la permanenza dei nomi forti che lavorano nello show: una mossa che, secondo Deadline, potrebbe portare anche le altre reti a fare ordini anticipati degli show in cui credono.

    368