Matt Prokop, Justin Martin e Jemma McKenzie Brown nel cast di High School Musical

“Peter Barsocchini, ha spiegato Ortega riguardo ai casting ha scritto una sceneggiatura fantastica per ‘High School Musical 3’ che richiedeva l'aggiunta di altri 3 personaggi del secondo anno"

da , il

    Troy e Gabriella avranno ancora più compagnia nel prossimo High School Musical 3, con la Disney che nei giorni scorsi ha annunciato l’arrivo di tre nuovi membri nel cast del film: si tratta di Matt Prokop (già visto all’opera con un ruolo minore in Hannah Montana, interpreterà Jimmie “The Rocket” Soto), di Jemma McKenzie Brown (l’attrice ha battuto 600 ragazze per la parte di Tiara) e di Justin Martin (ancora non è chiaro quale sarà la sua parte).

    Riguardo ai casting, il regista Kenny Ortega ha spiegato: “Peter Barsocchini ha scritto una sceneggiatura fantastica per ‘High School Musical 3’ che richiedeva l’aggiunta di altri 3 personaggi del secondo anno, quindi abbiamo casting intensi nel Nord America e in Inghilterra per trovare i giovani giusti: Jemma è stata una delle più giovani attrici che abbiamo incontrata a Londra, siamo rimasti impressionati dalle sue capacità canore e di ballo, inoltre è molto effervescente. Matt ha una grande personalità e un grosso senso dell’umorsismo e del divertimento. E Justin ha una grande presenza scenefica e del carisma, ed è inoltre un magnifico attore di commedie che sa ballare. Sono sicuro che questi tre nuovi attori porteranno un sacco di divertimento e sorprese per l’ultimo anno all’East High”. Nel frattempo Chucky Kaplow, che si occupa delle coreografie del film, ha parlato dello stress di dover mettere insieme un grosso numero di balletti in poco tempo: “Avevamo solo 10 giorni per imparare i movimenti di tutti i balletti per il primo film, e già lì non sapevo come ce l’avremmo fatto. Fortunamente per la seconda pellicola avevamo 3 settimane, e per la terza siamo nel pieno di 5 settimane di ‘full immersion ballerina’”. Kaplow ha comunque solo parole di lode per gli attori di HSM, e se nel secondo film le danze sono state un po’ più ‘complicate’ “ora torneremo ai movimenti di base che hanno reso il primo film un grande film”. Quanto alla protagonista “Vanessa è naturalmente dotata per le nuove mosse, anche se ci sono alcuni inconvenienti nel lavorare con una persona che impara tutto subito, perché siccome le cose le vengono naturalmente, si stanca presto perché deve aspettare gli altri”. Secondo Kaplow, infine, anche Corbin Bleu è molto dotato per la danza: “Ha un passato nello spettacolo, impara le cose in fretta”, ha concluso il coreografo.